News

19/Mar/13

Le Sette Parole dell’agonia di nostro Signore Gesù Cristo

     Lunedì 18 marzo 2013, alle ore 17.00, presso la Cattedrale di Oppido Mamertina, si è svolto il concerto, inserito tra gli eventi del programma diocesano per l’Anno della Fede,  ‘Le Sette parole dell’Agonia di Nostro Signore Gesù Cristo’, opera  per soli Coro e Orchestra composta sul finire dell’800 dal canonico Lorenzo Maria Falduti, con arrangiamento del M° Angelo De Paola.

    I promotori, il Coro Polifonico ‘Maria SS. Annunziata’, diretto dal M° Domenica Verduci, e l’Orchestra Giovanile di Fiati  Mamertina ‘Giuseppe Rechichi’ diretta dal M° Stefano Calderone, hanno invitato a condividere artisticamente questo evento la rinomata Orchestra Giovanile di Fiati di Delianuova – Nicola Spadaro’ diretta dal M° Gaetano Pisano. Le voci soliste sono state quelle del Tenore Domenico Santacroce e del Baritono/Basso Alessandro Tirotta.   

    Per la stesura dei commenti spirituali è stata chiesta la collaborazione di S. E. Mons. Francesco Milito,  e per mezzo di essi il Prof. Gianni Buda, un corista, ha realizzato alcuni dialoghi tra Chiesa e Popolo.

    Sette sono le parole pronunziate da Gesù, nelle tre ore di agonia sulla croce, per far udire la Sua voce in preghiera, e sette i movimenti della composizione che, con drammaticità sempre più alta, sottolineano quelle parole dell’excursus del Cristo agonizzante.

    Superfluo sottolineare la solennità del momento, il coinvolgimento attento  e la profonda commozione suscitata in tutti i presenti: con l’alternarsi di musica, canto e dialoghi si è creato, come ha anche affermato il Vescovo al termine del concerto, un clima di  intensa riflessione e preghiera che, facendoci ripercorrere il ‘Cammino della Croce’, ci aiuta a prepararci meglio alla Pasqua di Nostro Signore Gesù Cristo.

Lucia Ioculano


Allegati:

Appuntamenti del Vescovo

Tutti gli appuntamenti

AGENSIR news

Marcinelle, memoria e monito. Tutele e sicurezza nei luoghi di lavoro

Risuona 262 volte la campana al Bois du Cazier di Marcinelle, nel bacino carbonifero di Charleroi, durante la commemorazione del 66° anniversario della tragedia dell’8 agosto 1956: un incendio sviluppatosi… [...]

Povertà. De Capite (Caritas): “È sempre più facile caderci ed è sempre più difficile uscirne”

“Negli ultimi anni la condizione di molte persone è cambiata. Il fenomeno della povertà, al di là dei dati che tutti conosciamo, è sempre più preoccupante”. A dirlo è Nunzia… [...]