martedì 06 Dic 2022

Ufficio Diocesano per la Pastorale delle persone con disabilità

Direttore: don Giovanni Battista Tillieci

Email: pastorale.disabili@diocesioppidopalmi.it
Tel. 349 3634329


La nostra Chiesa diocesana vede già maturare i primi frutti del Sinodo. In diverse Proposizioni, i membri sinodali hanno sottolineato più volte, e con placet pieno, la cura delle persone con disabilità e il sostegno alle loro famiglie. Il nostro Vescovo, Mons. Francesco Milito, a conclusione del I° Sinodo Diocesano, che si celebrerà il 7 dicembre p.v. vigilia della Solennità dell’Immacolata Concezione, ha voluto che da subito si prendessero i primi contatti a Roma con Sr. Veronica Donatello, Responsabile del Servizio Nazionale per le Persone con Disabilità, in modo da comprendere al meglio come muoversi per garantire un servizio adeguato e consapevole, così come auspicato dai Vescovi italiani.

A motivo della sua esperienza trentennale tra le fila dell’Associazione Cattolica U.N.I.T.A.L.S.I., che ha proprio come missione l’aiuto e il supporto alle persone con disabilità di ogni genere e di tutte le età, il Vescovo ha incaricato il sac. Giovanni Battista Tillieci, con nomina di Direttore dell‘Ufficio Diocesano per le persone con disabilità.

Questo nuovo Servizio diocesano vuole essere segno della nostra “chiesa in cammino nella verità” e come ha detto Papa Francesco e ribadito nel Libro del Sinodo: “(…) Venga riconosciuta la dignità di ogni persona con disabilità, per contrastare la “cultura dello scarto”: «Ancora oggi si constata la presenza della cultura dello scarto […]. Tutto questo chiede non solo di tutelare i diritti delle persone con disabilità e delle loro famiglie, ma ci esorta a rendere più umano il mondo rimuovendo tutto ciò che impedisce loro una cittadinanza piena, gli ostacoli del pregiudizio, e favorendo l’accessibilità dei luoghi e la qualità della vita, che tenga conto di tutte le dimensioni dell’umano»[1].

 

“Il Servizio Nazionale per la pastorale delle persone con disabilità è stato istituito dal Consiglio Episcopale Permanente dell’1 – 3 aprile 2019, che ne ha approvato il regolamento nella sessione del 22 – 24 marzo 2021. Nella consapevolezza che occorre guardare alla disabilità come a una dimensione esistenziale da sostenere, nell’ottica del progetto di vita, e non come a una condizione da cui guarire, il Servizio si occupa delle persone che presentano disabilità fisiche, intellettive e del neurosviluppo, congenite e acquisite, dell’età evolutiva, adulta e legate all’età avanzata. L’obiettivo è quello di far sì che venga riconosciuta la dignità delle persone con disabilità, rimuovendo tutto ciò che impedisce loro una cittadinanza piena e favorendo, al contempo, l’accessibilità ai luoghi e una qualità della vita che tenga conto di tutte le dimensioni dell’umano.

Il Servizio s’impegna, a livello nazionale e locale, nella proposta di una pastorale integrata e inclusiva che aiuti le persone con disabilità a realizzarsi sotto il profilo sociale, emotivo e spirituale. Per questo promuove l’animazione di momenti formativi e la predisposizione di strumenti operativi, collaborando con le diocesi, le famiglie, le Congregazioni, le associazioni, i movimenti e altre realtà che necessitino di supporto in questo ambito specifico, quali parrocchie, luoghi di aggregazione, centri diurni sociali e riabilitativi, residenze di vario tipo (Dopo di Noi, case famiglia, residenze socio-assistenziali).

Finalità del Servizio è, infatti, anche quella di accompagnare e sostenere, insieme alle persone con disabilità, i familiari, i caregiver, gli operatori e quanti sono coinvolti nell’accoglienza e nella cura. Tra i compiti primari del Servizio rientrano l’attività di coordinamento dei Servizi regionali e interdiocesani per la disabilità, di sensibilizzazione per evitare ogni forma di emarginazione e mettere in “rete” le buone prassi diffuse nel Paese, d’informazione e aggiornamento sui temi della disabilità”[2].

 

https://pastoraledisabili.chiesacattolica.it/

 

[1] Cfr. Francesco, Messaggio in occasione della Giornata Mondiale delle persone con disabilità, 3 dicembre 2019.

[2] Conferenza Episcopale Italiana, Istituzione del Servizio Nazionale per la pastorale delle persone con disabilità, Notiziario Anno 55 – Numero 1 – 30 aprile 2021.