News

13/Gen/23

Apertura Causa Beatificazione di P. Ludovico Polat

Prot. n. 4/23

Non essendo mai venuta meno nel popolo di Dio la fama di santità di P. Ludovico Polat, sacerdote della Congregazione dei Figli dell’Immacolata Concezione, morto santamente il 6 ottobre 2010;

avendo ricevuto dal dott. Paolo Vilotta, formale richiesta di dare inizio all’Inchiesta diocesana sulla vita, le virtù e la fama di santità del detto sacerdote e nel portarne a conoscenza la Comunità ecclesiale, invitiamo tutti e singoli fedeli a comunicarci direttamente o a far pervenire alla sede della Postulazione diocesana in Via Vescovo Morabito n. 17, Polistena (RC) tutte quelle notizie, dalle quali si possono in qualche modo arguire elementi favorevoli o contrari alla fama di santità del detto sacerdote;.

dovendosi inoltre raccogliere, a norma delle disposizioni legali, tutti gli scritti a lui attribuiti, ordiniamo col presente

EDITTO

a quanti ne fossero in possesso, di rimettere con debita sollecitudine al medesimo ufficio qualsiasi scritto che abbia come autore P. Ludovico Polat.

Ricordiamo che col nome di scritti non si intendono soltanto le opere stampate, che peraltro sono state già raccolte, ma anche i manoscritti, i diari, le lettere, ed ogni altra scrittura privata del sacerdote. Coloro che gradissero conservare gli originali, potranno presentarne copia debitamente autenticata.

Stabiliamo, infine, che il presente EDITTO rimanga affisso per la durata di due mesi alle porte della Curia vescovile, di tutte le Chiese della diocesi e che venga pubblicato a partire dalla data odierna.

 

Oppido Mamertina, 12 gennaio 2023

 

 

+ Francesco Milito
Vescovo

 

Sac. Antonio Spizzica
Cancelliere Vescovile

 


Allegati:

Apertura Causa Beatificazione di P. Ludovico Polat

AGENSIR news

Caritas Roma e Acli: un progetto che aiuta le famiglie nel libero mercato

Sono milioni le famiglie italiane in povertà energetica, ovvero impossibilitate a soddisfare adeguatamente i loro bisogni energetici di base come riscaldare la casa, cucinare, accedere all’elettricità, utilizzare apparecchiature elettromedicali e [...]

Rifugiati: p. Ripamonti (Centro Astalli), “in Europa c’è un arretramento del diritto d’asilo”

I migranti forzati, oggi, si trovano a dover attraversare “rotte sempre più pericolose, anche per effetto di politiche sbagliate che si perseguono con determinazione”. Lo ha detto il sindaco di [...]