News

07/Mar/14

Il ritorno alla Casa del Padre di Enzo Antonuccio

   Il nostro carissimo amico Enzo Antonuccio il 25 febbraio alle ore 23.00 è tornato alla Casa del Padre.

   Lo scorso anno insieme alla moglie Anna Maria Tropeano e alle altre quattro coppie delegate dell’Ufficio per la Pastorale della famiglia – Macrì, Politi, Russo e Vomera –  aveva intrapreso il Master in Scienze del Matrimonio presso il Pontificio Istituto “Giovanni Paolo II” di Roma. Uomo di grande fede, amico fedele, sposo, marito esemplare, padre attento, presente e affettuoso, ha sempre seminato calore e amicizia sincera intorno a sé. Ha affrontato con grande coraggio e fede vera il martirio della sua malattia, scherzandoci a volte pure sopra, per non dare preoccupazioni a tutti quelli che gli stavano vicini.

   Considerate le grandi sofferenze che ha patito, particolarmente negli ultimi mesi della sua vita terrena, siamo certi che il Signore lo avrà già accolto in Paradiso. Questo ci incoraggia e ci fa superare il dolore della sua assenza fisica, mentre ci affidiamo alle sue preghiere, perché il Signore ci sostenga nel nostro cammino terreno e nel nostro impegno nella pastorale familiare.

   Grazie Enzo per tutto quello che ci hai trasmesso, per la tua lealtà, per i tuoi consigli, per la tua tenacia, per il tuo coraggio, per la tua gioia di vivere, per la tua fedeltà sincera, PER LA TUA AMICIZIA VERA.

Ciao, Enzo.

Con grande affetto.

                           I tuoi amici e fidi compagni di Studio e di Ufficio

                                Arcangelo e Maria Teresa, Rocco e Marcella, Ettore e Carmen, Michele  e Maria Rosa.


Allegati:

Appuntamenti del Vescovo

Tutti gli appuntamenti

AGENSIR news

Marcinelle, memoria e monito. Tutele e sicurezza nei luoghi di lavoro

Risuona 262 volte la campana al Bois du Cazier di Marcinelle, nel bacino carbonifero di Charleroi, durante la commemorazione del 66° anniversario della tragedia dell’8 agosto 1956: un incendio sviluppatosi… [...]

Povertà. De Capite (Caritas): “È sempre più facile caderci ed è sempre più difficile uscirne”

“Negli ultimi anni la condizione di molte persone è cambiata. Il fenomeno della povertà, al di là dei dati che tutti conosciamo, è sempre più preoccupante”. A dirlo è Nunzia… [...]