News

07/Apr/14

“Tra crisi e diritti umani” – Presentazione XXIII Rapporto Immigrazione 2013

Presentazione Rapporto Immigrati 2013
 

COMUNICATO  STAMPA

 

Presentazione XXIII Rapporto Immigrazione 2013
Sabato 12 aprile 2014, ore 11,00
 CHIESA S. ANTONIO BOSCO di ROSARNO

 

“Tra crisi e diritti umani”. Questo il titolo del XXIII Rapporto Immigrazione, realizzato da Caritas Italiana e Fondazione Migrantes che verrà presentato, per tutta la Regione Calabria a ROSARNO, località Bosco, presso la Chiesa di S. Antonio, sabato 12 aprile, 2014,  alle ore 11,00. La Presentazione  è organizzata dalla Delegazione Caritas Calabria e dalla Fondazione Migrantes Calabria in collaborazione con la Caritas diocesana di Oppido Mam. – Palmi, nel cui territorio si trovano Rosarno, San Ferdinando, Rizziconi e Taurianova, dove, durante la stagione agrumicola, da ottobre a marzo, arrivano oltre tremila braccianti agricoli, immigrati africani per la raccolta degli agrumi e vanno a vivere in una tendopoli/baraccopoli e in casolari diroccati e fatiscenti, senza neanche le minime condizioni igieniche sanitarie e senza energia elettrica, senza acqua potabile e senza servizi igienici.

Sulla situazione dei lavoratori immigrati è intervenuto più volte Mons. Francesco Milito, Vescovo della Diocesi di Oppido Palmi, il quale in diversi messaggi ha evidenziato l’intollerabile, inumana situazione degli immigrati ed ha chiesto alle Istituzioni il loro intervento risolutivo. Sono intervenuti, altresi, la Caritas Diocesana di Oppido Mam. – Palmi diretta dal Diacono Vincenzo Alampi e tutte le Associazioni di volontariato della Diocesi che da sempre sono in prima linea con la loro vicinanza e il loro sostegno solidale agli immigrati.

La località scelta dalla Delegazione Regionale Caritas e dalla Fondazione Regionale Migrantes è, quindi, significativa, per richiamare, ancora una volta, l’attenzione delle istituzioni su questi territori, ma soprattutto sulla condizione delle persone immigrate.

Coordinerà i lavori della presentazione del rapporto il diacono Vincenzo Alampi, direttore della Caritas Diocesana di Oppido Mam. – Palmi. Porteranno i loro saluti  Don ANTONINO PANGALLO, Delegato Regionale Caritas e  Don BRUNO DI DOMENICO, Delegato Regionale Migrantes. Ci saranno poi gli interventi di S.E. Mons. LUIGI  ANTONIO  CANTAFORA, Vescovo ddell Diocesi di Lamezia Terme e Delegato della Conferenza Episcopale Calabra per la Caritas e di OLIVIERO  FORTI, Responsabile Ufficio Immigrazione Caritas Italiana e Curatore Rapporto Caritas /Migrantes 2013. Concluderà i lavori  S.E. Mons. FRANCESCO MILITO, Vescovo della Diocesi di Oppido Mam. – Palmi e Vice Presidente CEC.

Il Rapporto Immigrazione che verrà presentato a Bosco di Rosarno, rinnovato nei contenuti e nell’approccio al tema, attraverso una lettura del fenomeno migratorio che privilegia la dimensione qualitativa rispetto a quella quantitativa, approfondisce la situazione dei migranti anche a livello regionale, compresa la Calabria, con istantanee di ogni territorio garantite dalla rete delle Caritas diocesane e degli uffici Migrantes presenti in Italia.

L’aspetto originale del rapporto di quest’anno, ha detto, infatti, Mons. Gian Carlo Perego, direttore generale Fondazione Migrantes,  “è che non si sofferma tanto sui dati, che non cambiano di molto, quanto sull’aspetto qualitativo. Quest’anno ci siamo soffermati su come la crisi ha segnato il mondo del lavoro degli immigrati in Italia, sui fenomeni di tratta e sfruttamento del lavoro, sulle problematiche di un’immigrazione europea che deve essere gestita in termini europei e sulla fede degli immigrati spingendo ad un dialogo ecumenico”.


Diacono Vincenzo Alampi
Direttore Caritas Diocesana  
Oppido Mam. – Palmi


Allegati:

Appuntamenti del Vescovo

Tutti gli appuntamenti

AGENSIR news

Marcinelle, memoria e monito. Tutele e sicurezza nei luoghi di lavoro

Risuona 262 volte la campana al Bois du Cazier di Marcinelle, nel bacino carbonifero di Charleroi, durante la commemorazione del 66° anniversario della tragedia dell’8 agosto 1956: un incendio sviluppatosi… [...]

Povertà. De Capite (Caritas): “È sempre più facile caderci ed è sempre più difficile uscirne”

“Negli ultimi anni la condizione di molte persone è cambiata. Il fenomeno della povertà, al di là dei dati che tutti conosciamo, è sempre più preoccupante”. A dirlo è Nunzia… [...]