News

13/Apr/14

Il Concorso di pittura e scultura

      La Diocesi di Oppido Mamertina-Palmi in collaborazione con il Vicariato per la Cultura e il Museo Diocesano di Arte Sacra indice la prima edizione del concorso di pittura e scultura di arte sacra contemporanea, sul tema della CARITA’ proprio nell’anno che il nostro Vescovo S. E. Mons. Francesco Milito ha voluto nella nostra Diocesi come Anno della Carità.
     Il tema del concorso è infatti “bellezza è carità”, in primo luogo perché l’arte sacra in quanto legata a Dio, a Cristo può diventare strumento d’amore e di grazia per tutti, ricordandoci anche di quanto afferma la Sacrosanctum Concilium dove al n.122 si afferma che «Tra le più nobili attività del genere umano sono a buon diritto annoverate le belle arti, soprattutto l’arte religiosa e il suo vertice, l’arte sacra e riflettendo che l’artista, se è consapevole del suo dono, ha la specifica vocazione e missione di servire il Signore attraverso l’arte perché come affermava Giovanni Paolo II nella Lettera agli artisti del 1999:  “L’artista vive una peculiare relazione con la bellezza. In un senso molto vero si può dire che la bellezza è la vocazione a lui rivolta dal Creatore col dono del « talento artistico ». E, certo, anche questo è un talento da far fruttare, nella logica della parabola evangelica dei talenti (cfr Mt 25,14-30)”.
     In secondo luogo perché  l’arte permette a tutti di confrontarsi con il messaggio della rivelazione cristiana, aiutando le persone ad elevare il loro animo a Dio, suscitando stupore e meraviglie per il Creatore e per le sue creature e, sempre come afferma Giovanni Paolo II, “condurre tutti a quell’Oceano infinito di bellezza dove lo stupore si fa ammirazione, ebbrezza, indicibile gioia”.
     Il Concorso, rivolto ad artisti residenti nel territorio della Diocesi, senza limiti di età, sesso o altra qualificazione, sarà  suddiviso in due sezioni: Pittura e  Scultura,  e saranno ammesse solo opere che non siano state premiate in altri concorsi. Ciascuna sezione sarà a sua volta suddivisa in due categorie: 1) Artisti Over 25 e 2) Giovani Artisti (tutti artisti nati a partire del 1° gennaio 1989).
     Per la pittura le opere potranno essere realizzate in piena libertà di stile, con una o più delle seguenti tecniche: olio, tempera, acrilico, vinile, acquarello, collage e simili; opere realizzate su qualsiasi supporto: tela, carta, legno, plastica, masonite, ferro, ecc. Le dimensioni massime permesse sono di 100 x 150 cm. Le opere dovranno essere dotate di attaccaglio.
    Per la Scultura le opere potranno essere realizzate in qualsiasi materiale inorganico. Le opere possono anche essere delle installazioni artistiche ed avvalersi di suoni, luci, video e movimenti meccanici o elettrici.
     Di seguito potrà essere visionato il bando di concorso con le indicazioni sulle modalità di partecipazione, sul calendario, sui premi e su ogni altra notizia utile ai fini del Concorso.
     Il desiderio del nostro Vescovo, che ha sempre manifestato il suo amore per le cose belle, è che attraverso l’arte ci sia un risveglio delle coscienze che, richiamandole all’amore di Dio e del prossimo,  contribuisca all’affermazione di una bellezza autentica che indirizzi  i nostri cuori sempre alla ricerca del vero, del bello, del buono e del giusto perché chi crede, chi vive nella grazia,  conosce di più e aspira, con maggiore facilità, a tutto quello che è “vero, nobile, giusto, puro, amabile, onorato, quello che è virtù e merita lode” (cfr Fil 4,8).
 
La redazione
 
Scarica il regolamento ed il bando

Allegati:

Appuntamenti del Vescovo

Tutti gli appuntamenti

AGENSIR news

Gioco d’azzardo: il grido d’allarme dei vescovi del Lazio

Un appello ai sindaci del Lazio con il quale non si intende fare polemiche su quanto è stato fatto, o si poteva fare, per arginare l’azzardo, bensì “porre degli argini… [...]

Al Consiglio regionale della Calabria una proposta di legge aperturista sul gioco d’azzardo. I dubbi degli esperti

Questione gioco d’azzardo sul tavolo del Consiglio regionale della Calabria. All’art. 16 della legge 9/2018 (“Interventi regionali per la prevenzione e il contrasto del fenomeno della ‘ndrangheta e per la… [...]