News

19/Ago/14

“La vicenda storico-pastorale del Vescovo Nicola Canino e la sua azione catechetica nel dipinti del maestro Diego Grillo”

Il 13 agosto alle ore 19:30 presso la Sala Vescovile della Comunità, si è svolta la 2ª Giornata Diocesana dei Beni Culturali Ecclesiastici.

     L’inizio dei lavori è stato affidato all’Ing. Paolo Martino, Direttore del  MuDiOP che ha illustrato le diverse presenze artistiche del XX secolo nella nostra Diocesi e ha rivolto un ricordo a Mons. Luciano Bux, tornato alla casa del Padre l’8 agosto, che ha voluto fortemente, durante il suo episcopato, la realizzazione del Museo Diocesano.

     A seguire una magistrale relazione tenuta da Don Letterio Festa, Direttore dell’Archivio Storico Diocesano e Rettore della Cattedrale, riguardante la vicenda storico-pastorale di Mons. Nicola Canino.  Giunto a Oppido il 13 giugno 1937, e qui rimasto fino al 30 aprile del 1951, Mons. Canino dimostrò subito la sua predilezione verso i poveri e soprattutto i fanciulli  che esortava alla preghiera e ricordava loro che “Davanti alla Vergine i potenti della Terra sono i più piccoli”.  Prima della relazione sono stati proiettati stralci di alcuni video, girati dallo stesso Vescovo, nei quali  è facilmente visibile l’amore, la cura e le attenzioni riservate ai bambini che versavano in condizioni disagiate.

     A Mons. Canino si devono gli affreschi presenti nella Cattedrale, nel Seminario e nella Sala Vescovile, commissionati al Maestro Diego Grillo e spiegati in modo eccellente dall’Arch. Mario Panarello, Storico dell’Arte, che ha posto l’accento non solo sullo stile pittorico del Maestro ma anche sulla loro valenza come strumento catechistico. Panarello ha inoltre evidenziato la presenza nella nostra Diocesi di molte opere del Maestro Grillo e il loro valore artistico.

     La conclusione dei lavori è stata affidata al nostro Vescovo, Mons. Francesco Milito, che ha sottolineato il “Catechismo di Canino” rintracciabile nei dipinti del Grillo: nella Sala Vescovile “la sintesi della teologia morale ecclesiologica”, nella sala delle udienze in Seminario “il Catechismo vocazionale” e nella Cappella del Seminario “la teologia del Sacerdozio”.  Sua Ecc.za ha poi specificato che “questa sera abbiamo iniziato a sviluppare il tema di Grillo e il catechismo di Canino” e che tali temi saranno ripresi e approfonditi  “tra pochi mesi quando apriremo l’Anno della Verità”.

     Subito dopo i saluti del Sindaco di Oppido Mamertina, il Dott. Domenico Giannetta, vi è stata la benedizione e l’inaugurazione, all’interno del Museo Diocesano, di una Sala pinacoteca intitolata al Maestro Grillo che conserva alcune sue opere.

     Arte e fede ancora una volta diventano un tutt’uno per arricchire l’uomo e portalo a Dio.

 

                                                                                      Lucia Ioculano

Allegati:

Appuntamenti del Vescovo

Tutti gli appuntamenti

AGENSIR news

Marcinelle, memoria e monito. Tutele e sicurezza nei luoghi di lavoro

Risuona 262 volte la campana al Bois du Cazier di Marcinelle, nel bacino carbonifero di Charleroi, durante la commemorazione del 66° anniversario della tragedia dell’8 agosto 1956: un incendio sviluppatosi… [...]

Povertà. De Capite (Caritas): “È sempre più facile caderci ed è sempre più difficile uscirne”

“Negli ultimi anni la condizione di molte persone è cambiata. Il fenomeno della povertà, al di là dei dati che tutti conosciamo, è sempre più preoccupante”. A dirlo è Nunzia… [...]