News

20/Mar/15

24h per il Signore: ecco l’esperienza della nostra Diocesi

In questo tempo in cui il male sembra avere il sopravvento sul bene, il cristiano affida le proprie speranze alla forza della preghiera comunitaria. A tal proposito, Papa Francesco, ha promosso l’iniziativa 24 ore per il Signore, tenutasi giorno 13 e 14 marzo ed estesa in tutte le diocesi del mondo. ¿Iniziativa incentrata sul tema della misericordia e che si colloca tra i due giorni precedenti la IV domenica di Quaresima, domenica in cui si celebra maggiormente la Misericordia di Dio Padre, nonché a ridosso dell’annuncio del prossimo Giubileo straordinario. La nostra diocesi di Oppido Mamertina-Palmi, guidata da mons. Francesco Milito, ha coinvolto le chiese del SS. Crocifisso di Terranova e di Palmi. 

A partire dalle ore 12.00 di venerdi nella chiesa del Crocifisso di Palmi, numerosi sacerdoti hanno aderito mettendo il loro tempo ed entusiasmo al servizio della Comunità per le confessioni individuali, mentre i vari momenti della giornata venivano animati da gruppi di preghiera parrocchiali e diocesani. In tutte le ore la chiesa si è riempita di gente; né la notte ma tantomeno la stanchezza hanno scoraggiato nessuno, neppure i giovani che con entusiasmo hanno animato con canti di gioia l’adorazione in piena notte, mantenendo comunque un atteggiamento pacato ed ordinato.¿ Sorprendentemente è stato riscontrato un dato straordinario nelle prime ore dell’ alba, in cui sono arrivati a pregare diverse coppie di anziani, incuranti del freddo, spinti dall’amore verso nostro Signore Gesù Cristo.

É questa l’attrazione miracolosa dell’ Eucarestia, l’ instancabile affluenza e la forza di volontà di redimersi dai peccati che affliggono l’intera umanità fin dall’inizio dei tempi.

 

Rosario Rosarno

 

AGENSIR news

Da Sarajevo all’Ucraina: la paura delle guerra. Kanita: “Ripetevano che non poteva succedere”

La situazione in Ucraina crea immediati parallelismi con la guerra che ha infiammato la Bosnia ed Erzegovina tra il 1992 ed il 1995: a distanza di 30 anni si può… [...]

Perdono d’Assisi. Gigante: “Dire sì al progetto di felicità cui Dio chiama”

“Infinitamente buono” è stato il tema della 40ª Marcia francescana organizzata, come ogni anno, dai Frati minori d’Italia. Centinaia di giovani, provenienti da tutta Italia ed Europa, si sono dati… [...]