News

13/Lug/15

Il Vescovo Mons. Francesco Milito incontra le Ambasciatrici Scout per il Jamboree in Giappone

 Sognare… “La vita non è altro che la realizzazione del sogno della giovinezza”, diceva il Papa Giovanni XXIII. La nostra vita richiede uno scopo, un fine, una meta, una vocazione per cui vivere e crediamo che il sogno sia quel “desiderio forte”, da realizzare, qualcosa di importante e di bello che ti motiva, ti spinge ad agire e dà un senso alla tua vita. A volte, affinché il sogno si realizzi, bisogna aspettare e spesso, nell’attesa, …si diventa adulti. Vogliamo condividere con voi il racconto di un sogno che presto diventerà realtà;  che riguarda molti ragazzi ma in particolare due giovani ragazze della nostra Diocesi: Benedetta Italiano e Martina Galletta e la loro partecipazione al XXIII° World Scout Jamboree in Giappone nell’agosto di quest’anno. Forse è un sogno che le nostre giovani hanno incominciato a sognare da piccole, magari quando, “lupette”, ne sentivano parlare i ragazzi più grandi; di sicuro è stato inseguito, desiderato, cercato , pianificato durante questi anni trascorsi negli scout. Non si partecipa al più grande raduno mondiale scout per caso, e neppure “per fare un’esperienza“: essere una “jamboreesta” significa segnare il proprio percorso di vita con una pietra miliare dove sono incisi in modo incancellabile i valori condivisi della fratellanza internazionale, della pace, della solidarietà, della collaborazione e cooperazione fra i popoli. Il 24 luglio, giorno della partenza per il Giappone si sta avvicinando e così il Vescovo della Diocesi di Oppido- Palmi, Sua Eccellenza Mons. Milito, ha voluto salutare le due giovani presso la sede Episcopale di Palmi.

Accompagnate dalle rispettive famiglie e dai Capi Scout AGESCI del ‘Rosarno 1’  Marilena Reitano e Davide Italiano, mentre a rappresentare i Capi Scout del ‘Palmi 1°’ c’erano Concetta Saffioti e Enzo Galletta, Concetta Rizzitano, Tiziana Tegano, Sergio Casadonte e dai Capi Reparto, Benedetta e Martina hanno così incontrato il Pastore della nostra Diocesi.  Molte erano le curiosità del Vescovo riguardo al viaggio, ai luoghi che visiteranno, alle esperienze che vivranno ed ai criteri con i quali Martina e Benedetta sono state selezionate (ricordiamo che saranno 20 i ragazzi/e calabresi che parteciperanno al Jamboree); si sono ricordati gli sforzi delle famiglie ma anche dei gruppi Scout Rosarno1° e Palmi1° e della Zona Piana degli Ulivi che hanno coperto una parte dei costi del viaggio; si è parlato anche di cibo, usi e costumi, ospitalità (le ragazze saranno, per un breve periodo, ospiti di alcune famiglie giapponesi), di pace (ad agosto ricorrerà il 75° anniversario delle bombe su Hiroshima e Nagasaki, ed i ragazzi  del Jamboree saranno invitati ad una riflessione profonda sul valore della pace e della fratellanza) ma soprattutto si è parlato di fede. Monsignor Milito ha raccomandato alle ragazze di curare molto i momenti di spiritualità personale, per trarre il giusto nutrimento che consentirà loro di vivere un’esperienza che resterà indelebile nella loro vita, mentre ai Capi  presenti ha vivamente esortato la partecipazione fattiva alla Pastorale Giovanile Diocesana, affermando con convinzione la validità del metodo educativo scout come proposta ai giovani. L’incontro si è svolto in una atmosfera molto serena, scherzosa e familiare, concludendosi con la Santa benedizione del Vescovo  e gli auguri alle ragazze. Ormai è cominciato il conto alla rovescia, la partenza si sta avvicinando ed il sogno si sta concretizzando. Siamo convinti che sarà una delle avventure più grandi e più belle della vita di Martina e Benedetta e vogliamo salutarle con una parola maestra, ascoltata con le orecchie da lupette, quando il sogno sembrava troppo grande,anche se più grande è stata la forza di sognarlo!

Boschi ed Acque, Venti ed Alberi, Saggezza, Forza e Cortesia, Il Favore della Giungla vi accompagnino!

Buon sentiero, Benny e Marty.

 

                                            I Gruppi Scout AGESCI

                                           “Palmi 1° & Rosarno 1°”

 


Allegati:

Appuntamenti del Vescovo

Tutti gli appuntamenti

AGENSIR news

Marcinelle, memoria e monito. Tutele e sicurezza nei luoghi di lavoro

Risuona 262 volte la campana al Bois du Cazier di Marcinelle, nel bacino carbonifero di Charleroi, durante la commemorazione del 66° anniversario della tragedia dell’8 agosto 1956: un incendio sviluppatosi… [...]

Povertà. De Capite (Caritas): “È sempre più facile caderci ed è sempre più difficile uscirne”

“Negli ultimi anni la condizione di molte persone è cambiata. Il fenomeno della povertà, al di là dei dati che tutti conosciamo, è sempre più preoccupante”. A dirlo è Nunzia… [...]