News

17/Feb/16

Continua l’impegno della Caritas diocesana al servizio dei migranti presso la Tendopoli di San Ferdinando-Rosarno

Continua l’assistenza ai migranti presso la Tendopoli di San Ferdinando-Rosarno ad opera della Caritas diocesana. Anche nella mattinata di mercoledì 17 Febbraio un gruppo di persone guidate dal diacono Cecè Alampi, direttore della Caritas, si sono ritrovate per «dare da mangiare» a chi in questo momento «è affamato», oltre che di giustizia, di libertà e di dignità, anche di cose materiali, quali il cibo e soprattutto l’affetto dei propri cari. Non solo uova, thè e dolci, ma anche una parola di conforto e di amicizia. Chiunque volesse dare il proprio contributo può rivolgersi alla Caritas diocesana presso gli uffici della Casa del Laicato.
 
Rosario Rosarno

Allegati:

AGENSIR news

Chiara d’Assisi. Pianticella di Francesco o femminista ante litteram?

Una figura rivoluzionaria quella di Chiara Assisi, di cui oggi si celebra la memoria liturgica, nell’apparente contraddizione tra l’immagine consueta di anima contemplativa, vissuta nell’ombra e nel ricordo di Francesco,… [...]

Spiritualità. Non esistono pellegrini sulla strada per Santiago

C’è un antico rituale degli uomini che è quello di mettersi in cammino, spesso lo si fa per dimostrare qualcosa agli altri o a sé stessi. Quel che è certo… [...]