News

15/Mar/16

La Basilica di Seminara ha accolto i ragazzi dell’ACR diocesana per l’annuale Via Crucis

Quest’anno il consueto appuntamento con la Via Crucis Diocesana si è svolto Sabato 12 Marzo a Seminara nella Basilica della Madonna dei Poveri. Organizzata dall’Equipe Giovani e dall’Equipe ACR, ha avuto come tema centrale “Le opere di Misericordia”. Presieduta da sua S.E. Francesco Milito e guidata da Don Giuseppe Calimera assistente ACR insieme a Don Mino Ciano assistente unitario, Don Emanuele Leuzzi assistente del settore Giovani, e Don Giuseppe Lamanna assistente MSAC.

Ogni stazione prevedeva la meditazione di un’opera di Misericordia.

Le parrocchie della Diocesi in cui è presente l’associazione, accorpate per collaborare alla cura delle meditazioni e di collage di immagini che descrivessero quelle opere, hanno lavorato con passione, attraverso dei percorsi che li hanno portati infine a ritrovarsi tutti insieme davanti la Basilica.

Dopo un momento di preghiera iniziale centinaia di ragazzi e giovani hanno attraversato la Porta Santa e sotto lo sguardo della Madonna hanno partecipato attivamente alla celebrazione.

Come sempre il Vescovo ha lasciato a tutti il suo messaggio di speranza.

Ha invitato i presenti a rafforzare la virtù della pazienza, come atteggiamento interiore di accettazione delle avversità, invitandoci però a non rimanere fermi di fronte alle difficoltà, ma a percorrere come Maria, Madre della pazienza, la via della Croce che ad ognuno di noi è stata assegnata. Il Vescovo lascia ai ragazzi questa consegna con la speranza che le vie di tutti i presenti vengano percorse sulle orme di Cristo e che tutte si incrocino in questo Giubileo della Misericordia sulle strade delle nostre città, per far conoscere al mondo il profumo di Dio.

 

Francesca Bova

Membro del Consiglio diocesano per il Settore Giovani


Allegati:

AGENSIR news

Maltempo. Milano: “L’Italia ha bisogno di una legge nazionale per l’adattamento al cambiamento climatico”

Nubifragi a Nord, trombe d’aria in Toscana, dove purtroppo si contano anche due morti a Lucca e a Carrara, caldo torrido al Sud: questa la fotografia dell’Italia, dal punto di… [...]

Dottrina sociale della Chiesa. De Palo (OL3): “Immischiati! Non guardare la vita dal balcone, mettiti in gioco!”

“Immischiati! Non guardare la vita dal balcone, mettiti in gioco!”. È l’invito che viene dal progetto “Immischiati”, finanziato dalla Fondazione Cattolica e portato avanti dalla Fondazione per la natalità e… [...]