News

Colletta Straordinaria per l’Ucraina predisposta dal Santo Padre

Un’urgente lettera della Segreteria di Stato è stata inviata a tutti i Vescovi europei su iniziativa del Santo Padre Francesco per richiamare l’attenzione sulla drammatica situazione del conflitto in Ucraina e sulle sue tragiche ripercussioni sulle condizioni umanitarie della popolazione. «A tal fine – si legge nella lettera – si attuerà un’apposita colletta prevista domenica 24 aprile, i cui proventi si aggiungeranno a una consistente somma di denaro messa a disposizione da Sua Santità e andranno a beneficio dei residenti nelle zone colpite e degli sfollati interni».

Il conflitto armato in Ucraina conta attualmente più di 9.000 morti accertati, cui si aggiungono dispersi e prigionieri spesso illegalmente detenuti. Circa 120 centri sanitari sono stati danneggiati con il grave rischio di diffusione AIDS e tubercolosi. La rete di aiuto maggiormente funzionante sul territorio è quella costituita dalle confessioni religiose. Il Pontificio Consiglio “Cor Unum” si sta occupando per la gestione diretta dei fondi.
Anche la nostra Diocesi aderisce a questa iniziativa. Il Vescovo Francesco Milito ha predisposto la colletta in ciascuna parrocchia della Piana ai fini dell’emergenza umanitaria ucraina. Tutti i fedeli sono chiamati a sentirsi coinvolti in quest’opera di misericordia versi i fratelli che subiscono la guerra e tali sofferenze.
 
Rosario Rosarno
__________
Scarica e leggi la Lettera della Segreteria di Stato e la Lettera del Vescovo Francesco:
 

Allegati: