News

14/Set/16

Messaggio per il nuovo Anno Scolastico 2016-2017

          Per l’apertura del nuovo Anno Scolastico 2016-2017 un deferente saluto a tutti i Dirigenti, i Docenti, il Personale ATA degli Istituti scolastici di ogni ordine e grado residenti nel territorio della Diocesi di Oppido Mamertina-Palmi. L’augurio caloroso è di un inizio, carico di buoni propositi, un prosieguo operoso nel corso dei mesi per il conseguimento degli obbiettivi fissati nel Piano formativo, con la consapevolezza di noti limiti, ma anche di condizioni favorevoli, altrove, invece, con forti criticità.
 
          Il pensiero, infatti, vola alle regioni dell’Italia Centrale, dove il grave sisma del 24 agosto ha distrutto intere comunità e rese inagibili tante case ed edifici scolastici. Dei problemi insorti e in atto e degli interventi da parte delle istituzioni preposte a vari livelli, siamo quotidianamente informati. Il Governo e le istituzioni nazionali e internazionali stanno facendo la propria parte. Le nostre Scuole quale lezione ne ricavano? Di fronte alla difficile situazione, creatasi in quelle zone, riflettere che noi possiamo iniziare un nuovo anno in condizioni normali e di stabilità strutturali è da considerare una grazia da investire senza scosse di disimpegno, pretesti da respingere, e base per affrontare con serenità problemi che insorgessero. Chi ha quasi tutto, con senso di responsabilità, rispetto a chi non ha quasi niente, deve valorizzare la situazione di vantaggio in cui si trova. Passa anche attraverso tale consapevolezza il rispetto degli ambienti scolastici e dei sussidi che concorrono ad una scuola attiva e moderna.
 
 
 
Continua a leggere (scarica il PDF)
 
PREGHIERA DELLO STUDENTE

Signore Gesù Cristo,
che, già fanciullo nel Tempio,
Ti sei rivelato esperto nella sapienza eterna
e, alla scuola di Maria e Giuseppe e la guida dei rabbini,
Ti sei applicato nello studio e nella preghiera
per diventare un vero israelita,
ispiraci l’amore per la conoscenza di noi stessi
e del mondo che ci circonda.
Ci aiutino gli insegnamenti sani che riceviamo a scuola
e acquisiamo nello studio quotidiano.
Riconosciuto e autorevole Maestro dei tuoi discepoli
e delle folle che ti seguivano ammirate,
dona anche a noi di scoprire con amore e gioia
i Tuoi insegnamenti di salvezza.
Fa’ che il tempo trascorso a scuola
sia un tempo di grazia e di crescita
e in ogni disciplina sappiamo trovare
una via che ci porta a Te.
Maestro di Via Verità e Vita
accompagnaci in questi desideri.
AMEN.

14 settembre 2016.                                                               + Francesco MILITO

                                                                                      Vescovo 


Allegati:

AGENSIR news

Da Sarajevo all’Ucraina: la paura delle guerra. Kanita: “Ripetevano che non poteva succedere”

La situazione in Ucraina crea immediati parallelismi con la guerra che ha infiammato la Bosnia ed Erzegovina tra il 1992 ed il 1995: a distanza di 30 anni si può… [...]

Perdono d’Assisi. Gigante: “Dire sì al progetto di felicità cui Dio chiama”

“Infinitamente buono” è stato il tema della 40ª Marcia francescana organizzata, come ogni anno, dai Frati minori d’Italia. Centinaia di giovani, provenienti da tutta Italia ed Europa, si sono dati… [...]