News

27/Gen/17

Ritiro mensile del Seminario Vescovile presso la Parrocchia Maria Ss. del Soccorso in Palmi

La Comunità del Seminario vive ogni mese il suo Ritiro spirituale. Esso è articolato in due grandi momenti: il sabato pomeriggio la preghiera e la riflessione guidate dal Padre Spirituale e la domenica mattina l’incontro-testimonianza con una delle Parrocchie della Diocesi.

Provvidenzialmente, il Ritiro di questo mese di Gennaio, è coinciso con la Settimana di preghiera per l’Unità dei Cristiani che è stata al centro di una Veglia durante la quale alcuni simbolici ‘mattoni’ sono serviti per presentare alla misericordia di Dio i peccati che maggiormente tendono a creare delle divisioni tra i Cristiani. Successivamente, durante un canto di lode a Dio, i mattoni hanno assunto la forma del simbolo di unità per eccellenza: la Croce di Gesù. La Veglia è stata presieduta dal Padre Spirituale, don Letterio Festa, e animata dai canti e dalle preghiere dei giovani Seminaristi.

All’indomani, ad ospitare la seconda parte del Ritiro, è stata la Parrocchia ‘Maria SS. del Soccorso’ in Palmi, il cui Parroco, don Emanuele Leuzzi, già Rettore dello stesso Seminario, ha accolto con immenso piacere e calorosa fraternità il nostro arrivo. La Santa Messa è stata presieduta dal Rettore, don Pasquale Galatà, e concelebrata da don Emanuele.

I Seminaristi hanno prestato il loro servizio liturgico, mentre i canti sono stati eseguiti dal Coro della Parrocchia, guidato dalla Prof. Carmen Cannavò, Insegnante presso il Liceo Classico ‘San Paolo’ di Oppido Mamertina. Don Pasquale, nella sua omelia, ha esortato i tanti giovani presenti a rispondere con entusiasmo alla chiamata del Signore, sottolineando particolarmente il ruolo che i genitori e i catechisti rivestono nella chiamata sacerdotale. «Nel vostro ruolo di Catechisti – ha affermato il Rettore – tra le varie proposte di vita, non proponete solo il matrimonio ma anche la vita sacerdotale». Numerosi sono stati i fedeli che hanno partecipato, con vivo interesse e particolare attenzione, alla Celebrazione eucaristica; tra i quali si è notato l’Ing. Paolo Martino, Direttore dell’Ufficio Diocesano Beni Culturali Ecclesiastici.

Il Seminario, attraverso questo tipo di evangelizzazione, vuole manifestare la sua significativa presenza nella vita diocesana ma, soprattutto, vuole spronare i giovani a non temere di rispondere con generosità alla chiamata del Signore. L’esperienza del ritiro mensile, è aperta a quanti volessero fare discernimento o vivere un’intensa esperienza di preghiera.

Per partecipare basta contattare, attraverso il proprio Parroco, il Seminario. Accogliere l’invito di Gesù che propone di vivere una vita cristiana nella Santità e nell’ascolto del Vangelo, è una grande gioia, capace di dare pienezza di vita. La luce del Vangelo è, infatti, l’unica vera luce che non tramonta mai.


sem. Filippo Attanà


Allegati:

Apertura Causa Beatificazione di P. Ludovico Polat

AGENSIR news

Riforma fiscale. Cdm approva, in esame preliminare, il decreto legislativo che ridisegna il sistema delle sanzioni tributarie

Il Consiglio dei ministri ha approvato, in esame preliminare, il decreto legislativo che ridisegna il sistema delle sanzioni tributarie. Si tratta del nono provvedimento attuativo della delega attribuita al governo [...]

Israele e Hamas: testimonianza da Gaza, “nella Striscia gli animali vivono meglio degli uomini”

“Siamo continuamente sotto pressione, non sappiamo quale sarà il nostro futuro. La sensazione è quella che si può morire da un momento all’altro senza che ce ne rendiamo conto”. A [...]