News

I lavori per la realizzazione del pozzo in Costa d’Avorio sono quasi completati

La nostra Diocesi ha accolto la richiesta di P. Bernardo Torres, missionario a Divo in Costa d’Avorio, per la costruzione di un pozzo che potesse fornire  di acqua la parrocchia e i villaggi vicini.

L’acqua è stata trovata abbondate ad una profondità di sessanta metri e dopo aver perforato una barriera molto spessa di granito.

Non poteva essere sufficiente aver trovato e fatto sgorgare l’acqua ma era necessario passare alla seconda fase: il serbatoio, le diverse condutture e pompe per far arrivare l’acqua e poi distribuirla.

P. Bernardo ci ha comunicato, in questi giorni, che i lavori proseguono e si stanno realizzando le opere necessarie.

Per il serbatoio si è avuta una brillante idea: avendo, in questi anni, costruita la chiesa grande e bella era necessario costruire anche il campanile, un’unica struttura poteva essere serbatoio  e campanile insieme, in cima ad essa sarà collocata una croce che possa essere un segno cristiano in mezzo a tanti minareti.

Completare i lavori, pur nelle ristrettezze economiche, diventa un dovere perché se l’acqua è sgorgata abbondante è doveroso farla arrivare a chi ha sete.

Grazie alla generosità di coloro che, dalla nostra Diocesi, hanno contribuito economicamente alla realizzazione dell’opera a breve il pozzo potrà funzionare a pieno ritmo.

Sac. Paolo Martino


Allegati: