News

Missione popolare diocesana a Giffone

Dal 20 al 27 agosto 2017 la comunità parrocchiale di Giffone ha accolto tre seminaristi diocesani del Seminario Maggiore Regionale “San Pio X” di Catanzaro, Antonino Napoli, Tommaso Calipa e Giovanni Rigoli, che si sono impegnati in questo tempo di festa di San Bartolomeo coadiuvando il parroco don Salvatore Tucci animando la preghiera, visitando gli ammalati e le famiglie per la cosiddetta benedizione delle case.

L’esperienza di “missione popolare” di carattere diocesano ha visto i tre seminaristi condividere fraternamente i pasti spesse volte preparati da loro, gli ambienti e l’organizzazione pratica delle varie attività in cui sono stati impegnati mettendosi in gioco ed apportando ognuno la propria esperienza e competenza in un clima gioviale di crescita personale e comunitaria. Dal punto di vista pastorale, tutte le zone della cittadina di Giffone hanno ricevuto la visita di Tommaso, Antonino e Giovanni che hanno ascoltato, condiviso,  consolato tutti ma  in particolar modo anziani ed ammalati. Circa quaranta gli ammalati visitati che hanno ricevuto Gesù Eucarestia, centinaia le case e le famiglie visitate che hanno ricevuto la benedizione, tante le persone che si sono riaccostate al sacramento della Riconciliazione così come consigliato dai tre seminaristi. L’animazione liturgica quotidiana con la recita del Santo Rosario e la partecipazione attiva alla santa messa, l’aver guidato le due processioni (quella Eucaristica e quella della statua di San Bartolomeo) ha fatto da collante e fondamento alla pastorale della “Chiesa in uscita” perché quello che i tre giovani insieme a don Salvatore Tucci hanno dimostrato è che l’Eucarestia è culmen et fons di ogni azione del cristiano. Non sono mancati momenti toccanti quali fiaccolata in onore e messa in suffraggio di Ivan, giovane giffonese padre, cittadino e marito esemplare scomparso prematuramente, e del ricordo di don Domenico Bellissimo.

I momenti di amicizia sacerdotale e diocesanità sono stati vissuti con grande gioia grazie alla presenza di diversi sacerdoti (tra i quali il responsabile del CDV don Gaudioso Mercuri, don  Antonio Monteleone, del parroco di Melicucco Don Elia Longo, del vicario generale don Giuseppe Varrà, del cancelliere vescovile don Domenico Caruso), diaconi (don Domenico Lando e don Rocco Tutino) e realtà, organismi, movimenti ecclesiali e società sportive della nostra diocesi che in questi giorni di festa hanno visitato il parroco e la comunità di Giffone trovando grande accoglienza e fraterna disponibilità.

La comunità di Giffone è una comunità viva, ricca di esperienze e melting pot di culture dovuta ai tanti emigranti presenti in special modo nel periodo estivo. Le realtà del territorio (parroco ed autorità civili e militari) collaborano in un bel clima, ognuno conservando la propria specificità senza nessuna sorta di commistione, per il bene comune. Un doveroso e sentito  ringraziamento da parte dei seminaristi a tutta la comunità cittadina di Giffone, in particolar modo al parroco ed ai suoi collaboratori, con la speranza che da Giffone il Signore chiami operai per la sua messe.

La missione popolare a Giffone, voluta e coadiuvata dal parroco don Salvatore Tucci, animata dai tre seminaristi, è stata fulgido e tangibile esempio di come la diocesanità vissuta in un clima di collaborazione, fraternità ed amicizia sacerdotale, spesse volte consigliata ed invocata dal nostro Vescovo S.E.R. Mons. Francesco Milito, è realtà. 
 
 sem. Giovanni Rigoli
 

Allegati:

AGENSIR news

Persone private di libertà. Garante: “Hanno il diritto che il tempo di vita loro sottratto abbia una finalità costruttiva”

Appartenenza dei luoghi della privazione della libertà al nostro mondo, assolutezza del diritto alla tutela della dignità di ogni persona, benché ristretta, effettività della finalizzazione dichiarata e legislativamente affermata della… [...]

Schuman, artisan of peace. Zin: “the way to holiness can pass through political engagement”

Robert Schuman, French statesman, “father of Europe”, first President of the European Parliament has been declared “venerable” by Pope Francis. What is the import of this event? SIR turned the… [...]