News

30/Ott/17

Ritiro mensile delle religiose a Palmi

Domenica 29 ottobre si è tenuto a Palmi, presso la cappella delle Ancelle Riparatrici del S. Cuore, il ritiro mensile dell’USMI. Le suore che operano nella nostra Diocesi si sono riunite alla presenza del Delegato episcopale per la Vita Consacrata, padre Kuriakose Arockiasamy, guanelliano.

L’acronimo sta per Unione delle Superiori Maggiori in Italia, è la sua finalità – sia a livello nazionale che diocesano – è quella di «promuovere l’approfondimento dell’identità carismatica della Vita consacrata secondo l’insegnamento del Magistero della Chiesa, degli orientamenti della Congregazione per gli Istituti di Vita Consacrata e delle Società di Vita Apostolica. Favorire, mediante opportune iniziative, la comunione e la collaborazione tra gli Istituti religiosi e le Società di Vita Apostolica; individua le sfide socio-culturali del nostro tempo per cercare insieme risposte profetiche, in coerenza con l’identità di donne consacrate e prestare attenzione alle nuove forme di vita consacrata» [Statuto n. 4]

La delegata diocesana USMI è suor Bruna Grotti della Congregazione delle Suore della Divina Volontà che così racconta l’incontro di fine ottobre: «Il gruppo di religiose che lavoriamo in questo territorio sentiamo il bisogno di vivere spesso un momento di conoscenza reciproca, di metterci in ascolto della Parola di Dio aperte alle sollecitazioni profonde che Essa ci provoca invitandoci a lasciarci condurre da Gesù, per scoprire il Suo Volto nel fratello bisognoso di attenzione e di amore».

Allegati:

Apertura Causa Beatificazione di P. Ludovico Polat

AGENSIR news

Manganellate a Pisa. Fiasco: “È stata la sconfitta della Repubblica, delle istituzioni”

Un’intera squadra del Reparto mobile di Pisa potrebbe finire sotto inchiesta per le manganellate sferrate agli studenti durante l’ultima manifestazione pro-Palestina. In una nota del Quirinale del 24 febbraio sull’accaduto [...]

Elezioni in Sardegna. Mons. Baturi (Cagliari): “L’impegno politico afferma l’esigenza e l’ideale di un cambiamento”

Alessandra Todde, ingegnera prestata alla politica, vice presidente del Movimento Cinque Stelle, è la prima della donna presidente della Giunta regionale sarda. Il dato definitivo si è fermato a 1.822 [...]