News

L’Orchestra di fiati di Oppido Mamertina ei esibisce al GenFest 2018 e all’Angelus di papa Francesco

I giovani dell’Orchestra di fiati ‘Giuseppe Rechichi’ di Oppido Mamertina hanno tenuto, venerdì 23 febbraio, un applauditissimo Concerto presso l’imponente Auditorium del Centro Congressi Internazionale ‘Centro Mariapoli’ di Castelgandofo, nota Città laziale, residenza estiva dei Papi.

E proprio all’ombra del Palazzo Apostolico, i giovani musicisti dell’Orchestra oppidese, nata nel 2009, hanno offerto un riuscito spettacolo musicale ad un pubblico di più di 1700 persone, nel contesto delle attività realizzate dal Movimento internazionale dei Focolarini in preparazione del Genfest che si terrà a Manila nella prossima estate.

L’Orchestra, magistralmente guidata dal M° Stefano Calderone, ha eseguito numerosi brani del repertorio classico e moderno ed ha sostenuto l’ottima performance del noto tenore di fama internazionale Romolo Tisano; della bravissima ed emergente soprano Maria Antonietta Corradino di San Giorgio Morgeto e della cantante neomelodica napoletana Maria Fucci. Il ben congegnato alternarsi dei canti e dei pezzi d’opera ha entusiasmato il folto publico presente nella gremitissima e vasta sala già sede delle udienze pontifice.

Nella giornata di sabato 24 febbraio, i giovani dell’Associazione ‘Valle delle saline’ hanno sfilato per le vie della cittadina mentre domenica mattina hanno allietato con le loro armoniche note l’attesa dei fedeli che, in Piazza San Pietro in Vaticano, aspettavano l’inizio del tradizionale Angelus del Papa a mezzogiorno di ogni Domenica. Guidati dal M° Calderone e accompagnati dai loro genitori e dal parroco della Cattedrale oppidese don Letterio Festa, i giovani musicisti sono stati più volte applauditi dalle centinaia di persone presenti sulla piazza.

Ma la gioia più grande è stata raggiunta grazie al saluto che lo stesso Papa Francesco ha rivolto alla banda municipale ‘Francesco Cilea’: «Saluto i giovani dell’Orchestra di Oppido Mamertina», ha detto con il bene noto tono paterno il Pontefice, suscitando l’incontenibile entusiasmo dei musicisti Mamertini. Al termine dell’Udienza, improvvisando varie musiche popolari i ragazzi hanno suscitato la viva simpatia dei presenti, molti dei quali turisti e stranieri terminando così in armonia l’entusiasmante eperienza musicale e culturale che fa onore al nostro Territorio.

 


Allegati:

AGENSIR news

Sgombero a Tor Bella Monaca. Sia di tutti l’impegno a “ripristinare la legalità”

Grande blitz delle forze dell’ordine ieri a Tor Bella Monaca, periferia romana: oltre un centinaio di agenti per “liberare” case popolari abusivamente occupate da clan malavitosi, in concreto esponenti della… [...]

Musica. Dopo lo stop per la pandemia, torna il Gen Verde Tour nelle piazze e nei teatri italiani

Dai tempi della batteria verde e delle ragazze che sfidavano il mondo della musica e non solo ne sono trascorsi di anni. Per la precisione 55, da quando Chiara Lubich,… [...]