News

Concorso per la progettazione della nuova chiesa presso la parrocchia di “Santa Teresa di Gesù Bambino”

 

CONCORSO PER LA PROGETTAZIONE

DELLA NUOVA CHIESA PRESSO LA PARROCCHIA DI “Santa Teresa di Gesù Bambino
INTITOLATA AI SANTI LOUIS E ZELIE MARTIN
,

SITA IN Cannavà di Rizziconi (RC)

 

 

Esito del concorso

Premesso che:

Il 19.11.2018 è stato pubblicato avviso per manifestazione d’interesse per il concorso per la progettazione di una nuova Chiesa presso la parrocchia “Santa Teresa di Gesù Bambino”, intitolata ai Santi Louis e Zelie Martin, sita in Cannavà di Rizziconi (RC).

Il 20 gennaio 2019 sono stati pubblicati i 13 gruppi selezionati.

Il 15 febbraio hanno accettato 13 gruppi su 13 selezionati.

Il 01 marzo 2019 al sopralluogo obbligatorio hanno partecipato 11 gruppi e sono stati ammessi alle fasi successive.

Il 25 giugno 2019 alle ore 12,00 sono pervenuti 10 plichi per il Concorso.

Il 22 luglio 2019 il Soggetto Terzo ha proceduto alle operazioni di anonimato.

Tutto ciò premesso.

Il 24 luglio 2019 si è riunita presso La Casa del Laicato a Gioia Tauro, la Giuria – nominata dal Vescovo della Diocesi di Oppido Mamertina – Palmi, Sua Ecc.za Rev.ma Mons. Francesco Milito, con proprio atto del 28 Giugno 2019 Prot. n. 93/19 – preposta all’individuazione del progetto vincitore del Concorso per la progettazione di una nuova Chiesa presso la parrocchia “Santa Teresa di Gesù Bambino” intitolata ai Santi Louis e Zelie Martin, sita in Cannavà di Rizziconi (RC) indetto dalla diocesi di Oppido Mamertina – Palmi, agendo nell’interesse e per conto della parrocchia di Santa Teresa di Gesù Bambino in Cannavà di Rizziconi.

Alle ore 9:30 presenti i giurati nominati in conformità all’art. 15 del bando, il Vescovo illustra le finalità e il senso del concorso; presenta i membri della Giuria e li invita a considerare nella propria valutazione tutti gli aspetti previsti nel bando, con una attenzione speciale al recepimento del Documento Preliminare alla Progettazione (DPP) in base ai seguenti aspetti, ritenuti essenziali in ordine architettonico, liturgico ed iconografico:

 

a)   rapporto con l’ambiente urbano

b)   profilo artistico, estetico, formale

c)    riconoscibilità dell’edificio sacro

d)   impianto liturgico

e)   funzionalità distributiva

f)    aspetti tecnici (acustica, illuminotecnica, accessibilità, ecosostenibilità)

g)   costi.

 

La Giuria, dopo essersi recata per una visita tecnica prima dell’inizio dei lavori presso il luogo destinato alla costruzione della Nuova Chiesa,  ha proceduto, collegialmente, all’apertura dei plichi contenenti i progetti e alla esposizione nella sala auditorium delle tavole A0,  deponendo   su apposito tavolino gli elaborati: relazione tecnica, costi di progetto, superfici e dvd.

La Giuria  ha esaminato e discusso  uno per uno e dettagliatamente tutte le proposte progettuali , seguendo la seguente metodologia : Analisi delle tre tavole formato UNI AO, Visione dei DVD illustrativi, prima individuazione delle proposte progettuali di maggiore interesse, ulteriore approfondimento  con analisi di dettaglio e discussione di confronto.

 

A conclusione di questo percorso di valutazione, con la motivazione che hanno risposto “al meglio alle indicazioni del DPP, del Bando e della nota collettiva inviata in risposta ai quesiti individuali” decidendo quanto segue:

 

VINCITORE del concorso il progetto GB10 del gruppo di progettazione identificato con il coordinatore Arch. Maria Teresa Morano iscritto all’Ordine degli architetti della provincia di Reggio Calabria con il n°1279.

 

SECONDO PREMIO il progetto GB6 del gruppo di progettazione che viene identificato con il coordinatore Arch. Patrizia Santaniello iscritto all’Ordine degli architetti della provincia di Avellino con il n°280

TERZO PREMIO il progetto GB8 . del gruppo di progettazione che viene identificato con il coordinatore Arch. Jacopo Benedetti iscritto all’Ordine degli architetti di Roma al n°22352

Gioia Tauro, 30 luglio 2019

 

 

RUP

Ing.Paolo Martino


Allegati:

AGENSIR news

Sgombero a Tor Bella Monaca. Sia di tutti l’impegno a “ripristinare la legalità”

Grande blitz delle forze dell’ordine ieri a Tor Bella Monaca, periferia romana: oltre un centinaio di agenti per “liberare” case popolari abusivamente occupate da clan malavitosi, in concreto esponenti della… [...]

Musica. Dopo lo stop per la pandemia, torna il Gen Verde Tour nelle piazze e nei teatri italiani

Dai tempi della batteria verde e delle ragazze che sfidavano il mondo della musica e non solo ne sono trascorsi di anni. Per la precisione 55, da quando Chiara Lubich,… [...]