News

30/Apr/20

I doni del Papa alla nostra diocesi

Il carico di solidarietà partito dal Vaticano per far fronte all’emergenza Covid19 è arrivato anche nella nostra diocesi di Oppido M.- Palmi. Il Santo Padre infatti in questo periodo di emergenza è molto vicino alle difficoltà di tutti e anche delle diocesi più piccole come la nostra che però gestisce diverse strutture dove è particolarmente necessario proteggere gli operatori e gli ospiti.

Papa Francesco è venuto a conoscenza dell’Ente Morale Fondazione Famiglia Germanò ONLUS attraverso il suo Elemosiniere, il cardinale Konrad Krajewski che il 14 aprile 2020 ha telefonato inaspettatamente al nostro Vescovo Francesco Milito per informarsi, in questo tempo rischioso del Covid19, sulla situazione circa le protezioni imposte per legge (mascherine, guanti, camici e tute per gli operatori sanitari) alle strutture dell’Ente Morale. Il Vescovo Milito, in collegamento telefonico anche con don Emanuele Leuzzi, Presidente dell’Ente, nel graditissimo dialogo ha informato il Cardinale che da lì a poco sarebbe stato necessario, per l’Ente, un più massiccio intervento di acquisti nonostante per le prime evenienze si era già provveduto.

L’Ente Germanò gestisce  4 strutture:

  • Casa di Riposo per Anziane “San Fantino” di Lubrichi (11 unità e 16 anziane). 
  • Centro di Riabilitazione per disabili Ambulatoriale ed a Ciclo Diurno, situato ad Oppido Mamertina (28 unità. 150 pazienti in regime ambulatoriale e 30 in regime diurno. L’utenza va dai 0 ai 99 anni).
  • Residenza Sanitaria Assistenziale per Anziani “Don Loria” ad Oppido Mamertina (25 unità e 20 utenti dai 65 ai 99 anni).
  • Casa per Malati di AIDS a Castellace (18 malati e 18 unità).

Così il 27 aprile il cardinale Krajewski ha informato il nostro Vescovo Francesco della spedizione del materiale sanitario e ieri, 29 aprile, presso la sede dell’Ente Germanò è arrivata un’abbondanza di materiale sanitario come dono speciale del Santo Padre e del suo Cardinale Elemosiniere. Sono segni che rendono la Chiesa più credibile per il silenzio e la perspicacia con cui opera a favore dei bisognosi nel corpo e nello spirito, sono doni ricevuti per i quali non dovremo stancarci di essere riconoscenti assicurando la nostra preghiera, sono un abbraccio del Papa in una situazione difficile per tutto il mondo, ma che si fa prossimo con ogni fratello.


Ufficio Comunicazioni Sociali 
Diocesi Oppido Mamertina – Palmi


Allegati:

AGENSIR news

Papa a Matera: “Vergogniamoci per la lotta tra ricchi e poveri”

(da Matera) È con un fuori programma il viaggio del Papa a Matera, a conclusione del Congresso eucaristico nazionale. Subito dopo la Messa allo stadio, Papa Francesco si è recato in… [...]

Il Pane eucaristico è la nostra manna per sempre

“Il gusto della vita”, come per i due discepoli di Emmaus, è per noi, un dono che attende solo di essere accolto: vogliamo lasciar tessere la nostra vita da quel… [...]