News

La Messa crismale dentro il cammino sinodale

Giovedì 22 aprile alle ore 9.30 nella Cattedrale di Oppido Mamertina si terrà (seguendo tutte le normative in contrasto al covid-19 con anche autocertificazione anticovid di ogni  partecipanti) la Santa Messa Crismale anche nella nostra Diocesi. La Messa del Crisma è fondamentale nel cammino pastorale, liturgico e spirituale di ogni comunità: presieduta dal Vescovo, vede la presenza di tutto il clero diocesano ed è caratterizzata dal rinnovo delle promesse sacerdotali e dalla benedizione degli olii santi che saranno utilizzati per l’unzione dei catecumeni, infermi, unzione battesimale, confermazione ed ordini sacri.
 
Inizialmente prevista come da calendario liturgico per il giovedì santo, causa emergenza pandemica, è stata rinviata. Quella di quest anno sarà particolare sia perché l’anno scorso non è stato possibile celebrarla, sia perché vedrà la partecipazione, in pieno spirito di responsabilità pastorale, dei padri sinodali come rappresentanza del popolo di Dio che insieme ai propri sacerdoti, e guidati dal nostro Vescovo Mons Franceso Milito, renderà lode al Signore.
 
La scelta di far partecipare i membri sinodali è spiegabile sia per garantire appunto la rappresentanza delle varie comunità parrocchiali diocesane in modo da evitare assembramenti sia perché il primo sinodo diocesano è momento di grazia ed i membri sinodali possano essere non solo portatori delle varie istanze ma anche tangibili testimoni della comunione diocesana.


Ufficio Comunicazioni Sociali


Allegati: