News

Proiettato nel cortile del Seminario di Oppido Mamertina il film “Tutti insieme appassionatamente” di Robert Wise

Domenica 29 agosto 2021 a Oppido Mamertina nel cortile del Seminario, è stato proiettato il film “Tutti insieme appassionatamente” per la regia di Robert Wise.

L’evento è stato fortemente voluto e organizzato dal Club Serra Oppido Mamertina-Palmi,  presieduto dalla dott.ssa Antonietta Bonarrigo, e segna l’inizio delle attività del Club, dopo la consegna della Charter  avvenuta lo scorso 31 luglio, che ne ha sancito l’incorporazione al Serra International Italia,  con la trattazione della tematica” Vocazione alla Famiglia e/o alla vita consacrata: come scegliere?” in coincidenza dell’ Anno Giuseppino e nel quadro delle attività diocesane dell’anno “Amoris Laetitia”(19 marzo 2021- 26 giugno 2022).

Prima della proiezione del film, la presidente Antonietta Bonarrigo, dopo aver illustrato gli scopi del Serra Club che sono quelli di promuovere la cultura cristiana e contribuire a sostenere le vocazioni religiose; ha presentato il programma annuale e subito dopo ha ringraziato Mons. Francesco Milito vescovo della diocesi Oppido Mamertina-Palmi e Cappellano del Club, per l’impegno e la vicinanza  e don Giancarlo Musicò(vice cappellano del Club) sempre attento ai bisogni del Club.

A seguire Mons. Francesco Milito si è soffermato sull’Enciclica di Papa Francesco  “Amoris Laetitia” sull’amore nella famiglia, sottolineando l’impegno della Diocesi a favore della famiglia e delle vocazioni.

Importante per queste il discernimento, la pratica spirituale che tenta di capire e di interpretare ciò che Dio cerca di dirci.

Subito dopo il numeroso e attento pubblico ha visionato il film.

La superiora del monastero di Salisburgo, per mettere alla prova la vocazione di Maria, la persuade a trascorrere un periodo di tempo in casa della famiglia Von Trapp, in qualità di governante. Von Trapp, un ufficiale di marina, vedovo, ma ancora giovane, ha uno stuolo di figli ai quali, non sapendo come comportarsi, impone una disciplina militaresca. Maria, con il suo carattere estroverso e impulsivo, conquista ben presto la simpatia dei ragazzi e, senza accorgersene, s’innamora del padre. A renderla consapevole del suo sentimento è la baronessa Schraeder, la donna che Von Trapp intende sposare. Turbata, Maria si rifugia di nuovo fra le mura del convento. Ma i problemi non si possono eludere. Sullo sfondo dell’occupazione nazista dell’Austria, Maria e Von Trapp  scopriranno  i loro veri sentimenti.

Dopo la visione del film Mons. Francesco Milito ha consegnato a tutti i presenti il testo Amor Laetitia e una sintesi della stessa.