News

04/Nov/21

Il diritto alla salute, storia di una sperata salvezza

“La coscienza è presente in questa piazza”, un’affermazione forte, intensa quella del vescovo della Diocesi di Oppido Mamertina Palmi Sua Eccellenza Mons. Francesco Milito, presente insieme a Don Pino De Masi, Vicario Episcopale per la famiglia e i problemi sociali, e ai quattro parroci della città di Gioia Tauro, alla manifestazione a sostegno del diritto alla salute, che si è svolta nella mattinata di sabato 30 ottobre in Piazza dell’ Incontro a Gioia Tauro. Al fianco dei cittadini e delle realtà associative e sociali anche le istituzioni nella persona di molti dei sindaci della piana, è a loro che   il Vescovo Milito durante il suo intervento ha espresso un sentimento di affidamento, un invito ad un  moto delle coscienze, affinché la mobilitazione non rimanga fine a sé stessa  nell’ ottica di un contesto come quello sanitario nel quale “non servono fedi religiose e politiche ma serve dirigere lo sguardo sull’ uomo ed i suoi diritti”.

Tra gli applausi di approvazione dei presenti Milito  ha dedicato un pensiero a tutti i  malati, moralmente  parte di quella piazza,  ed esternato a nome della gente comune il senso di stanchezza maturato a fronte delle molte promesse dagli sporadici risultati,  richiamando ad una coscienza permanente e viva chi nelle condizioni di produrre effetti  concreti dinnanzi all’offesa del  più importante dei  diritti sociali, il diritto alla salute.

Nella citazione del Vangelo, nella domanda dei farisei a Gesù “se fosse lecito guarire i malati di sabato” traspare la similitudine attuale di un popolo che è evidentemente immagine e specchio dei farisei: un popolo  assetato di vita, di Dio, ma umanamente senza nessuna bevanda a dissetarli, solo con la rabbia di una speranza delusa, ma è  sulla croce che Gesù aprirà le Sue braccia e stenderà le Sue mani, per arrivare a toccare tutti, lasciandosi trafiggere, affinché anche noi potremo essere trafitti dal suo amore (At 2,37).

 

Lina Maiolo

Apertura Causa Beatificazione di P. Ludovico Polat

AGENSIR news

Movimento dei Focolari. Un popolo “in dialogo” per sanare le ferite delle divisioni e favorire la fraternità

Oltre 90 pagine per raccontare la vita dei focolari nel mondo e l’impegno a favorire il dialogo tra le Chiese, tra le religioni e le culture, nelle sfide globali e [...]

Israele e Hamas: la Via Crucis dei cristiani di Gaza. Parrocchia di nuovo in mezzo alle bombe

Evacuare immediatamente i quartieri Zaitun e Turkman di Gaza City per non ritrovarsi in mezzo ai combattimenti. È quanto ha intimato l’Esercito israeliano ai civili che abitano ancora in queste [...]