News

28/Feb/22

Sinodalità Diocesana: Scout Rosarno 1 e Caritas Diocesana in visita alla tendopoli di San Ferdinando

Sabato 26 Febbraio 2022, noi ragazzi del Clan di MESMA Rosarno1, insieme ai capi clan, al nostro assistente  ecclesiastico don Giovanni Rigoli ed insieme al diacono don Cecè Alampi, responsabile della Caritas Diocesana, abbiamo vissuto una delle esperienze più significative ed emozionanti, forse, della nostra vita scout.  Abbiamo visitato la “baraccopoli” di San Ferdinando e abbiamo offerto  ai ragazzi sacchi a pelo  che ci erano stati donati dal parroco di Joppolo don Antonino Vattiata e  delle coperte che abbiamo raccolto. L’esperienza è stata svolta in collaborazione con la Caritas anche in prospettiva sinodale per camminare nella Verità.  All’inizio eravamo pieni di insicurezze, paure ed incertezze su come  saremmo stati accolti. Tuttavia, quando siamo arrivati abbiamo subito toccato con mano la triste realtà: ci siamo resi conto delle condizioni critiche, a tratti disumane, in cui i ragazzi africani vivono, soprattutto da un punto di vista igienico-sanitario. Questa situazione ci ha colmato il cuore di angoscia facendoci sentire impotenti e, senza dubbio colpevoli, rispetto a come noi, membri della cosiddetta società civile, avremmo potuto essere d’aiuto. Su tutto, ciò che ci ha colpito maggiormente è stata la  perseveranza e l’impegno che i ragazzi hanno messo nell’adattarsi a quelle precarie condizioni, nonostante avessero pochissimi mezzi. Infatti, hanno costruito, da soli, un posto dove pregare insieme, un palestra dove allenarsi, un luogo dove riscaldare l’acqua per potersi lavare. Nonostante tutto, ci hanno accolto con il sorriso, con una dignità disarmante, raccontandoci la loro storia e come fossero arrivati in Italia. Vi è stato anche un vero e proprio scambio interculturale tra di noi conoscendo gli Imam, con i quali abbiamo recitato insieme sia una  preghiera islamica ed una cristiana. È stata, senza dubbio, un’esperienza piena di emozioni, siamo andati con l’obiettivo di portare qualcosa che gli potesse servire ma in realtà sono stati loro a lasciare qualcosa di grande esempio a noi.

Clan di Mesma – Branca R/S – Scout Rosarno1

AGENSIR news

Da Sarajevo all’Ucraina: la paura delle guerra. Kanita: “Ripetevano che non poteva succedere”

La situazione in Ucraina crea immediati parallelismi con la guerra che ha infiammato la Bosnia ed Erzegovina tra il 1992 ed il 1995: a distanza di 30 anni si può… [...]

Perdono d’Assisi. Gigante: “Dire sì al progetto di felicità cui Dio chiama”

“Infinitamente buono” è stato il tema della 40ª Marcia francescana organizzata, come ogni anno, dai Frati minori d’Italia. Centinaia di giovani, provenienti da tutta Italia ed Europa, si sono dati… [...]