News

08/Mag/22

Caffè filosofico a scuola

Studenti e insegnanti hanno discusso di dolore, noia, felicità e senso della vita.

OPPIDO MAMERTINA – Giovedì 5 maggio 2022, presso l’Aula Magna del Liceo Classico San Paolo, si è tenuto il Caffè Filosofico, organizzato dai ragazzi della classe V A, avente come tema “C’è la possibilità di liberarsi dal dolore e dalla noia?”. Ha coordinato i lavori la Prof.ssa Suor Tina Carbone, docente di Filosofia. Hanno partecipato all’iniziativa tutti i ragazzi della scuola, dimostrando grande interesse per la tematica trattata. Dopo la presentazione di Suor Tina, la quale ha illustrato il programma del Caffè, un alunno della quinta ha introdotto il tema, ispirato alla filosofia di Schopenhauer, secondo il quale la vita è come un pendolo che oscilla incessantemente tra il dolore e la noia, passando attraverso brevi e illusori momenti di piacere e di gioia. Per approfondire ulteriormente la tematica, è stato letto un brano di Schopenhauer, in cui il filosofo descrive a tinte fosche la condizione umana.

Gli interventi dei ragazzi e dei docenti hanno offerto preziosi spunti di riflessione, con commenti e considerazioni originali e pertinenti. Ogni individuo vive in modo soggettivo e personale l’esperienza del dolore e spetta a ciascuno trovare la propria dimensione e un senso alla sua esistenza, senza farsi travolgere dal pessimismo. La fede, secondo molti dei partecipanti al Caffè, è la bussola che guida nella ricerca della felicità, a cui nessuno intende rinunciare. L’atteggiamento pessimistico di Schopenhauer, secondo cui la vita è dolore per essenza, è stato contestato da tutti. Quello che è emerso dal dibattito è che ci sia la possibilità di liberarsi dal dolore e dalla noia, creandosi un mondo interiore ricco e soddisfacente che aiuti a non essere condizionati o amareggiati dagli eventi e a non sentirsi mai soli. Anche le esperienze negative e dolorose possono diventare un’opportunità di crescita e non può esistere la noia quando si hanno tanti interessi, sogni e progetti, che riempiono e danno un senso alle giornate.

Ha partecipato al dibattito anche la Dirigente Scolastica, Dott.ssa Maria Aurora Placanica, che ha espresso viva soddisfazione per il buon esito dell’iniziativa.

A conclusione del Caffè Filosofico, Suor Tina ha ringraziato e salutato gli intervenuti, con l’auspicio di potersi ritrovare presto per discutere di tematiche che toccano profondamente la vita dell’uomo.

Teresa Losordo
V Liceo Classico San Paolo