News

27/Mag/22

L’Azione Cattolica diocesana anima la festa con i bambini ucraini nella Comunità Luigi Monti

Circa cinquanta, tra ragazze e ragazzi, bravissimi animatori e educatori di AC della nostra diocesi di Oppido Palmi, che hanno animato un pomeriggio nella comunità Luigi Monti di Polistena per i tanti bambini arrivati dall’Ucraina per sfuggire alle atrocità della guerra.

Domenica 22 maggio il cortile della comunità è stato teatro di un pomeriggio festoso. Per alcune ore gli educatori acr e gli animatori giovani hanno cancellato gli orrori facendo posto alla gioia. Hanno organizzato un pomeriggio all’insegna del divertimento, nella bellezza dell’incontro, e davvero era difficile distinguere i nostri ragazzi dai nuovi arrivati, quando si gioca si è tutti uguali..

Tanta musica e balli per mandare un messaggio di Pace perché non si debba più piangere per le vite spezzate, per le famiglie separate, per le vite sperse in giro per il mondo.

 Alla fine c’è stato un buffet di dolci, tante cioccolate e goloserie hanno fatto emergere quanto, tutti i bambini davanti a un pezzo di torta parlano la stessa lingua.

Naturalmente sono in corso le trafile per le formalità burocratiche per l’ottenimento del permesso temporaneo. Molte le famiglie che si sono rese disponibili ad Accogliere questi piccoli amici.

“Quello di domenica è stato solo il primo di una serie di eventi che l’AC organizzerà per far sentire tutto l’affetto e la vicinanza e per sostenere l’operato della comunità Luigi Monti.”

Un Grazie Immenso va a Fratel Stefano che dona tutto il suo tempo, e il suo amore ai bambini ucraini accolti nella sua comunità.

Apertura Causa Beatificazione di P. Ludovico Polat

AGENSIR news

Colombia, gli indigeni che vivono nel Parco Tayrona e la sacralità della terra

All’ingresso del Parque nacional Tayrona c’è una fila lunghissima di turisti di tutte le nazionalità. Ricorda quella per entrare ai Musei Vaticani. La differenza è che la bellezza mozzafiato che [...]

Malattie rare. La lotta di Alessandro, Veronica e Roberta contro burocrazia, ignoranza e pregiudizi

Basta essere pazienti – Persone rare, diritti universali è il claim della campagna di sensibilizzazione ideata e lanciata da Omar (Osservatorio malattie rare) a Roma, in occasione della Giornata mondiale [...]