News

22/Nov/22

Uniti Possiamo: questo è l’odg dell’ incontro degli incaricati in Calabria

Gli incaricati della Calabria del Sovvenire si sono riuniti venerdì 11 novembre, a Lamezia Terme presso l’Oasi Bartolomea, su convocazione del Vescovo delegato mons. Leonardo Bonanno, e del referente regionale Walter Tripodi per avviare il cammino nel nuovo anno pastorale e programmare eventuali iniziative.

Due Diocesi hanno cambiato l’incaricato diocesano, la Diocesi di Locri Gerace nella quale il vescovo ha nominato il diacono Renato Carè in sostituzione del sac. don Gianluca Gerace e la Diocesi di Catanzaro-Squillace con la nomina del sac. don Giuseppe Biamonte in sostituzione degli incaricati sac. Mario Olanda, sac. Raffaele Zaffino e sac. Antonio De Gori.  Tutti i partecipanti nel dare il benvenuto ai nuovi incaricati hanno espresso gratitudine per il lavoro svolto agli incaricati uscenti.

Nell’incontro si è parlato dei Progetti nazionali “Una firma per unire” e “Uniti Possiamo” sia per verificare l’andamento nelle varie diocesi e soprattutto per rilanciare la raccolta delle offerte nelle parrocchie selezionate.

Don Massimo Alato della Diocesi di Rossano, che lo scorso anno ha partecipato alla fase sperimentale dei nuovi progetti di raccolta, ha evidenziato la buona riuscita dell’iniziativa infatti nella sua diocesi ha consentito un aumento delle offerte del 63,4%.  Anche le altre due diocesi che sono state coinvolte nella sperimentazione hanno conseguito risultati molto positivi ed incoraggianti circa la possibilità, con tale iniziativa, di aumentare le offerte pro sostentamento clero.

Il referente regionale, a tal proposito, ha auspicato un rapporto più proficuo con gli Istituti Diocesani in merito alle ricevute che devono essere rilasciate ai contribuenti per la deducibilità dei redditi, invitando gli incaricati a segnalare eventuali criticità che si dovessero verificare.

Circa gli incontri di formazione del Servizio nazionale Sovvenire per diocesi e parrocchie è stato evidenziata la ripresa della formazione nelle parrocchie in tutti i suoi aspetti informando l’assemblea del riconoscimento di un Benefit a favore di quelle più virtuose.

Ha illustrato, poi il programma del prossimo Convegno Nazionale che si terrà a Roma dal 15 al 18 febbraio 2023 esortando tutti gli incaricati diocesani a partecipare all’evento che prevede fra l’altro l’incontro con Sua Santità Papa Francesco.

Nel pomeriggio, alla ripresa della riunione, in diversi interventi dei presenti è stata messa in luce la necessità che il Servizio Sovvenire collabori con gli Uffici di Curia ed in particolare con l’Economato e con gli IDSC. Per tale motivo è stato proposto di riorganizzare una giornata di formazione con gli Economi e i Presidenti degli IDSC nella prossima primavera.

Diac. Vincenzo Caruso     

Apertura Causa Beatificazione di P. Ludovico Polat

AGENSIR news

Israele e Hamas: Via Crucis a Gerusalemme, mille studenti sulla Via Dolorosa per chiedere la pace

Oggi secondo venerdì di Quaresima, 140° giorno di guerra a Gaza tra Hamas e Israele, oltre 1000 alunni e studenti delle Scuole cristiane di Gerusalemme hanno camminato lungo la Via [...]

Futuro dell’Europa: “Usa il tuo voto” per far sentire la tua voce

Con l’annuncio della ricandidatura di Ursula von der Leyen per un secondo mandato alla guida della Commissione europea, si è aperta questa settimana la corsa ai cosiddetti “top job”, i [...]