News

18/Dic/23

Mons. Alberti: «Con l’AC mi sento di casa»

In un clima di grande gioia comunitaria, la Festa diocesana dell’Adesione all’Azione Cattolica, che unisce i soci di tutta la diocesi in un momento di preghiera, riflessione e festa, quest’anno è stata segnata dal primo incontro dell’associazione con il vescovo mons. Giuseppe Alberti, a Rizziconi, ad una settimana dalla giornata dell’adesione e a pochi giorni dall’ingresso del vescovo in diocesi.

«Io sono nato e cresciuto nell’Ac. Ho bevuto il latte spirituale dell’Acr, sono cresciuto negli ambienti giovanili dell’Azione Cattolica e quindi mi sento di casa anche se stasera è la prima volta che ci troviamo insieme». 

Sono le parole del vescovo arrivato da lontano che porta nel suo bagaglio esperienziale “l’AC di Padova che è storica”, ha detto e poi ha aggiunto “ma anche qui siete tosti».

Dopo il saluto del presidente diocesano Angela Giuliano e dell’assistente unitario don Antonio Spizzica, mons. Alberti ha parlato a braccio e col cuore a tutti i soci accompagnati dai vari presidenti parrocchiali che ha salutato e ringraziato uno per uno.

«Adesione vuol dire ci sto, ci credo, sono qua e quando ci crediamo, quando facciamo passi con il cuore e con la vita, siamo persone che nel nostro incontro con Gesù, nel nostro essere toccati, quel tocco che Lui ci fa siamo in grado di donarlo agli altri. Lui sana la nostra vita, ci libera da quello che può ammalare la nostra esistenza e siamo miracolosamente capaci di guarire altri. Basta sfiorare il Signore e ci dà la forza e la capacità di offrire vicinanza samaritana, sensibilità e attenzione». Ha detto mons. Alberti agli oltre 400 soci provenienti da diverse realtà parrocchiali.

«Vi invito a continuare ad essere Azione Cattolica». Per il vescovo Giuseppe “azione” si può tradurre nelle persone, parrocchie, comunità che agiscono, mentre la parola “cattolica” nelle persone non chiuse «con un respiro aperto che non lascia indietro niente e nessuno, che non è esclusivo, non è escludente, che poi è l’atteggiamento di Gesù. Quindi – ha rimarcato il vescovo – Azione Cattolica sempre e qui tra noi. Io vi prometto che vi sosterrò».

 

 

Apertura Causa Beatificazione di P. Ludovico Polat

AGENSIR news

Movimento dei Focolari. Un popolo “in dialogo” per sanare le ferite delle divisioni e favorire la fraternità

Oltre 90 pagine per raccontare la vita dei focolari nel mondo e l’impegno a favorire il dialogo tra le Chiese, tra le religioni e le culture, nelle sfide globali e [...]

Israele e Hamas: la Via Crucis dei cristiani di Gaza. Parrocchia di nuovo in mezzo alle bombe

Evacuare immediatamente i quartieri Zaitun e Turkman di Gaza City per non ritrovarsi in mezzo ai combattimenti. È quanto ha intimato l’Esercito israeliano ai civili che abitano ancora in queste [...]