News

22/Dic/23

Serra Club Oppido Mamertina-Palmi: Conviviale in occasione delle festività natalizie

In occasione delle festività natalizie, il Serra Club Oppido Mamertina-Palmi presieduto dalla dott.ssa Lucia Ioculano ha incontrato i seminaristi per un intenso momento di preghiera e convivialità.

L’evento si è aperto con la Concelebrazione Eucaristica, presieduta dal Vescovo della Diocesi Oppido Mamertina-Palmi Mons. Giuseppe Alberti, nella Cappella del Seminario, con i canti curati dalla presidente Ioculano e dai seminaristi.

Mons. Giuseppe Alberti nel corso dell’omelia ha affermato: << Con immensa gioia  condivido questa Eucaristia con voi del Serra Club, con i seminaristi e le loro famiglie. Ci sentiamo  come una grande famiglia che si allarga, e il contesto natalizio crea una bellissima atmosfera.  La nostra gioia è la presenza del Signore che viene. La Liturgia  ha accarezzato il nostro cuore. E’ una grande gioia per noi sapere che il Signore ci vuole bene>>.

Continuando Mons. Alberti citando il Cantico dei Cantici  ha aggiunto: << La gioia vera non è quella del mondo, ma è Gesù, solo Lui è la vera gioia.  E noi Come Maria Lo dobbiamo portare agli altri. Come Maria ha detto “Si” ,anche noi dobbiamo dire  il nostro “Si”. Dobbiamo aprire la porta della nostra vita a Dio. Noi siamo chiamati a generare Cristo nella nostra vita. L’apertura a Dio è generativa.  La sua presenza è motivo di carità e noi dobbiamo essere sempre disponibili, solo così la gioia abiterà nel nostro cuore. Dobbiamo essere evangelizzatori. La chiesa è come Maria , va incontro alle situazioni di necessità. Dio ci dona suo figlio, affinché percorriamo le strade dell’amore e della carità.  Gesù è un dono grande che si rinnova, per portare gioia e speranza all’umanità>>.

Infine Mons. Alberti ha concluso: <<Da ottocento anni, grazie a San Francesco d’Assisi, nel mondo si preparano tanti presepi, ma il presepe che Gesù ama di più è il nostro cuore. Noi dobbiamo diventare un presepe>>.

Dopo la Concelebrazione Eucaristica,  i serrani hanno partecipato ad un momento conviviale con i seminaristi; Mons. Alberti, il rettore del seminario Diocesano, nonché vice cappellano del Club Don Rosario Attisano; le famiglie dei seminaristi e alcuni sacerdoti della diocesi.

Nel corso della conviviale, la  dott.ssa Ioculano ha dato il benvenuto al vescovo Alberti nella famiglia del Serra Club (in quanto cappellano del Club),  presentando tutti i soci presenti e soffermandosi sugli scopi del Serra Club,  movimento internazionale laicale al servizio della Chiesa che  è sorto in  America, e prende  il nome di un frate minore francescano, Junipero Serra, che nel ‘700 fu evangelizzatore di vaste aree del “nuovo mondo”. Tra gli scopi dei Club, c’è quello di supportare i seminaristi nel loro percorso vocazionale.

Infine la dott.ssa Ioculano, dopo aver ringraziato Don Rosario Attisano e tutta l’equipe del Seminario; ha consegnato al vescovo una bellissima tela raffigurante San Junipero Serra e ad ogni socio una piccola natività, accompagnata dalla frase: ” Un bambino è nato per noi, ci è stato dato un figlio” (Is 9,5).

Il seminarista Attisano ha ringraziato il vescovo per la sua paterna presenza, consegnando un dono da parte di tutti i seminaristi , mentre Don Rosario Attisano ha donato al vescovo  una  preziosa ceramica di Saminara.

Caterina Sorbara

Apertura Causa Beatificazione di P. Ludovico Polat

AGENSIR news

Giovani e sessualità. Don Bozzolo (Salesiana): “Riscoprire la grammatica degli affetti”

“La cultura affettiva contemporanea è segnalata dall’ambivalenza. Abbiamo avuto acquisizioni importanti, ma tante sono state cavalcate strumentalmente. Penso al ruolo della donna nella società, nella famiglia e nella Chiesa. La [...]

Carlo Casini. Il 2 marzo a Firenze una giornata di spiritualità alla luce della sua testimonianza

In cammino con Carlo Casini. Giornata di spiritualità alla luce della sua testimonianza è il tema dell’incontro in programma domani, sabato 2 marzo a Firenze per iniziativa della rete “Amici [...]