News

11/Giu/24

“Tu sei prezioso ai miei occhi” – La Giornata Diocesana della Gioventù

Si è celebrata sabato 8 giugno presso il Centro Famiglia di Nazareth in Rizziconi la Giornata Diocesana della Gioventù dal tema “Tu sei prezioso ai miei occhi”.

La Giornata, organizzata dall’Ufficio di Pastorale Giovanile in collaborazione con le altre realtà diocesane che si dedicano all’educazione cristiana e crescita umana dei giovani, e voluta fortemente dal nostro Vescovo Sua Ecc.za Rev.ma Mons Giuseppe Alberti, ha visto la presenza di molti giovani provenienti dalle parrocchie, dalle associazioni e movimenti della Diocesi.

Un grande entusiasmo ha “colorato” di allegria i vari momenti e la gioia è stata la protagonista della giornata fin dall’accoglienza, fatta di musica, di sorrisi, di abbracci e di incontri e, dopo la presentazione di tutti i partecipanti, gruppi e giovani delle varie parrocchie, abbiamo ascoltato con attenzione due testimonianze, una in video, di Don Marco Pozza e l’altra in presenza di Suor Angela Paglione. Don Marco, in un video registrato grazie all’aiuto dell’UCS, ha risposto a tre domande poste da alcune delle partecipanti portando la sua testimonianza di prete e cappellano del carcere di Padova; suor Angela ha raccontato la storia di una ragazza nigeriana che dopo tanti ostacoli e sofferenze è riuscita ad integrarsi nel nostro Paese, studiando e laureandosi.

Molto coinvolgente soprattutto la testimonianza di Don Marco che svolgendo il suo servizio come cappellano nel carcere di Padova, ha ricevuto tanto insegnamento di vita da tutti quei ragazzi e uomini che reclusi, con il suo aiuto, non hanno perso la dignità ma, nel comprendere la preziosità dell’essere dono per l’altro che vive la stessa condizione, hanno capito che l’essere in relazione con l’altro da significato e senso anche in un contesto di realtà dove sembra che tutto è senza libertà. Ed è proprio a partire dalla vera libertà che supera le sbarre, che l’uomo, nella profondità della propria coscienza, ritrova se stesso, e comprendendo il male che ha fatto, rimedia convertendosi ad una cultura che porta alla vita.

Molto interessanti sono stati i laboratori dove ci siamo intrattenuti sul tema della giornata confrontandoci con altri ragazzi valorizzando così la prospettiva di un presente dove l’altro è uno scrigno in cui, aprendolo, troviamo la preziosità del suo contenuto che è il suo cuore.

La presenza del nostro Vescovo, uno di noi, ci ha incoraggiati e ci ha resi ancora più felici, infatti sentivamo anche la sua gioia nel vederci insieme soprattutto nella preghiera che è stata molto bella e profonda perché ci siamo messi davanti a Gesù Eucarestia, il “giovane per eccellenza”.

Durante il momento di preghiera, è stata anche letta la lettera che un giovane detenuto ci ha inviato per l’occasione spronandoci ad andare avanti, a gioire e vivere insieme nella Fede, lasciandoci la consegna di essere i “colori di Dio” e di vivere da adolescenti e giovani la Fede e la vita con la consapevolezza che siamo preziosi agli occhi di Dio.

L’adorazione eucaristica è stata, senza dubbio, il momento più coinvolgente ed emozionante della Giornata e ci ha aiutato, attraverso i brani meditati, i canti, le danze eseguite dalle ragazze del Rinnovamento dello Spirito, a comprendere che siamo “piccoli granelli di sabbia”…chiamati e diventare  “perle preziose”: nel silenzio per mezzo del quale impariamo a conoscerci meglio, a guardarci in profondità, per poter sentire anche la voce di Dio che ci chiama per nome e ci dice: “ Tu mi appartieni”.  E così, rompendo con la nostra vita banale, superficiale, desiderosa solo di popolarità e di piacere, trasformiamo il nostro essere granello di sabbia in perla preziosa, imparando ogni giorno a stare dalla parte del bene, della bellezza, dell’amore, della vera gioia.

La giornata si è conclusa con la cena a sacco e un momento musicale. È stata, possiamo affermare, un’esperienza stupenda che varrà la pena ripetere tantissime altre volte con la speranza di diventare sempre più “follower” di Gesù.

Teresa Mammoliti, Edith Falleti


LA TESTIMONIANZA DI DON MARCO POZZA


FOTO GALLERY

Giornata Diocesana della Gioventù 2024





È vietata la redistribuzione e la pubblicazione delle foto se non espressamente autorizzati.
Copyright © 2024 – Ufficio Diocesano Comunicazioni Sociali – Diocesi Oppido Mamertina-Palmi

Clicca qui per consultare la gallery su Flickr

Apertura Causa Beatificazione di P. Ludovico Polat

Appuntamenti del Vescovo

Tutti gli appuntamenti

AGENSIR news

Meeting Rimini. Scholz (presidente): “Renderemo presenti germogli di riconciliazione che nascono in mezzo alle guerre”. Ad aprire i lavori il patriarca Gerusalemme, card. Pizzaballa

Sarà aperta il 20 agosto (fino al 25) dal card. Pierbattista Pizzaballa, patriarca di Gerusalemme dei Latini, la 45ª edizione del Meeting di Rimini, quest’anno sul tema “Se non siamo [...]

La storia di Oksana, moglie di un prigioniero. Torture, stupri e l’agonia di essere bruciato vivo. “Non è una guerra. È un genocidio”

(da Kyiv) “Ogni giorno che i nostri cari passano in prigione, può essere l’ultimo della loro vita”. È un racconto degli orrori quello di Oksana Stomina, scrittrice di Mariupol, autrice [...]