venerdì 25 Giu 2021

PARROCCHIA ‘SANTA FAMIGLIA’ IN PALMI

La Visita Pastorale del Vescovo nella Parrocchia “Santa Famiglia” in Palmi

Giorno 15 aprile alle ore 18:15 il Vescovo, S. E. Mons. Francesco Milito, si è recato presso la Parrocchia “Santa Famiglia” in Palmi per la Visita Pastorale dove è stato accolto sul sacrato della chiesa parrocchiale dai Parroci don Pasquale Pentimalli e don Giuseppe Sofrà, dal diacono collaboratore Giuseppe Capitò e dai fedeli presenti in chiesa con un clima di sincera gioia e gratitudine al Signore.

Dopo il bacio del Crocifisso all’ingresso principale della chiesa, il Vescovo, passando per la navata, ha asperso i fedeli con l’acqua benedetta. Egli si è poi inginocchiato dinanzi al SS. Sacramento nella cappella dell’adorazione e, recandosi alla Sede, ha ricevuto il saluto da parte di don Pentimalli, Parroco Moderatore, che ha espresso la gioia di ricevere la visita di Mons. Milito ripercorrendo brevemente la storia della Parrocchia con i progressi e le sfide affrontate nei 24 anni dalla sua istituzione giuridica.

Conclusa la recita della Preghiera per la Visita Pastorale, il Vescovo e i sacerdoti si sono recati in sacrestia per prepararsi alla Solenne Concelebrazione Eucaristica. Durante l’omelia Sua Eccellenza ha affermato che la Visita Pastorale rappresenta per una Parrocchia sia la possibilità di un’analisi a ritroso – per capirne le potenzialità e i limiti – come anche un’opportunità provvidenziale per un suo deciso proiettarsi verso il futuro. Mons. Milito ha poi invitato tutti i fedeli a pregare e a offrire sacrifici per la buona riuscita della Visita Pastorale da intendere come un’occasione di particolare Grazia e un dono della Divina Provvidenza per la comunità parrocchiale.

Giorno 16 aprile alle ore 16:30 il Vescovo si è recato presso la Casa-Famiglia “Santa Maria Goretti” dove è stato accolto dai Parroci e da coloro che vi abitano. Dopo la visita dell’edificio, Sua Eccellenza si è intrattenuto con gli otto ospiti della Casa, giocando con i bambini e dialogando a partire dalle domande che gli sono state rivolte.

Alle ore 19:30 Mons. Milito ha incontrato il Consiglio Pastorale Parrocchiale. I Consiglieri hanno affermato in modo deciso che è necessario ripartire dai fedeli che abitano il territorio della Parrocchia per costruire una comunità sempre più missionaria. Il Vescovo ha esortato i membri del Consiglio ad aprirsi alla voce dello Spirito Santo che indica le vie per seguire il Signore e creare comunità.

Alle ore 21:10 Sua Eccellenza ha presieduto l’Adorazione Eucaristica. Nella sua riflessione il Vescovo si è soffermato sull’importanza della preghiera come unico fondamento solido su cui impostare ogni attività della Parrocchia.

Giorno 17 aprile alle ore 10:30 il Vescovo si è recato presso la Stazione dei Vigili del fuoco sita a pochi metri dalla chiesa parrocchiale. Dopo il saluto da parte di un rappresentante dei Vigili, Mons. Milito ha suggerito loro di procurare una mappa dei posti che periodicamente subiscono incendi in modo tale da comprendere anche le dinamiche principali che li provocano. Entrando in alcune stanze dell’edificio, il Vescovo ha incontrato i bambini del plesso scolastico di Piminoro. Egli si è intrattenuto con gli alunni esortandoli innanzitutto a chiamare i pompieri quando ve ne sia la necessità e poi a non distruggere la natura con il fuoco. La visita del Vescovo si è conclusa con una fotografia insieme ai bambini vicino a un autoveicolo usato per spegnere gli incendi e il dono di alcune riviste da parte dei Vigili del fuoco.

Alle ore 16:00 il Vescovo ha visitato alcuni ammalati della Parrocchia nei loro appartamenti, situati in grandi e popolate palazzine, recando loro il conforto che viene dal Signore.

Alle ore 17:40 Sua Eccellenza ha incontrato il Consiglio per gli Affari Economici Parrocchiale.

Alle ore 19:30, presso il grande Auditorium parrocchiale che si trova al di sotto della chiesa, il Vescovo ha incontrato i bambini e i ragazzi del Catechismo. Don Pentimalli ha introdotto l’incontro presentando il Vescovo come padre, maestro e pastore. Sua Eccellenza ha posto delle domande ai ragazzi sul valore dell’accoglienza e del Sacramento della Cresima. Egli insieme alle catechiste ha sottolineato l’importanza del Battesimo e dei doni dello Spirito Santo. Il Vescovo, infine, ha esortato i genitori presenti a educare i figli alla fede. L’incontro si è concluso alle ore 20:25.

Giorno 18 aprile alle ore 10:40 il Vescovo ha visitato l’Istituto Professionale “L. Einaudi” accompagnato da don Giuseppe Sofrà. Sua Eccellenza ha salutato gli alunni, affermando che la Visita Pastorale ha come fine una maggiore conoscenza del territorio e per sapere ciò che i ragazzi desiderano dalla Chiesa. L’intervento del Vescovo ha messo in risalto alcuni principi che riguardano l’impegno nello studio: «Con la conoscenza intellettuale possa crescere anche il cuore. Siate persone che mettono insieme ciò che sanno con il cuore. Una vita è completa quando è sinfonica e quindi non scade nell’eccesso, ma è equilibrata». La Vicaria dell’Istituto ha ringraziato il Vescovo per la sua presenza e ha affermato che la Chiesa deve stare vicino agli ultimi. Il dibattito tra Mons. Milito e gli alunni è stato molto incentrato sul rapporto fede-scienza. L’incontro si è concluso alle ore 13:00 con la visita del Vescovo ai laboratori dell’Istituto in cui ha ammirato alcune invenzioni degli alunni.

Dalle ore 16:30 alle ore 19:00 il Vescovo ha ricevuto personalmente i fedeli presso i locali parrocchiali.

Alle ore 19:10 Mons. Milito ha incontrato le 16 catechiste della Parrocchia. Le catechiste hanno espresso l’esperienza del loro servizio per la comunità cristiana in cui operano. Nel suo intervento Sua Eccellenza ha ricordato che, dopo i sacerdoti, i primi responsabili dell’evangelizzazione sono appunto i catechisti. In tal senso, egli ha evidenziato che è importante avere una base formativa anche grazie alla frequenza dell’ISTeP. L’incontro si è concluso con la preghiera alle ore 20:40.

Giorno 19 aprile alle ore 10:45 il Vescovo si è recato presso il Liceo Classico “N. Pizi“. Egli è stato accolto dinanzi alla scuola dalla Preside e da alcuni docenti. Nel suo intervento Sua Eccellenza ha sottolineato innanzitutto l’importanza della cultura classica, facendo un ottimo excursus delle maggiori conquiste spirituali e culturali della civiltà greco-romana in cui provvidenzialmente si è innestato il Cristianesimo. Egli ha poi risposto ad alcune domande poste dagli alunni sulle sfide che oggi il credente deve affrontare. Al termine dell’incontro, la scuola ha regalato al Vescovo il Padre Nostro scritto in greco e un’immagine della Santa Famiglia. L’incontro si è concluso con la Preghiera dello Studente alle ore 12.40.

Dalle ore 16:30 alle ore 19:00 il Vescovo ha ricevuto personalmente i fedeli presso i locali parrocchiali.

Alle ore 19:20 Mons. Milito ha incontrato tutti i gruppi parrocchiali: il Gruppo della Divina Misericordia che prega la Coroncina contemplando il Mistero di Gesù Misericordioso; il Gruppo delle anime del Purgatorio in attesa che pregano e operano nella carità; il Gruppo Caritas; il Gruppo dei catecumeni in cammino, il Gruppo giovani. Apprezzando l’impegno dei gruppi presenti in Parrocchia, Sua Eccellenza ha chiaramente affermato che ogni gruppo non deve mai essere chiuso in sé stesso, ma deve mettersi a servizio dell’intera comunità. L’incontro si è concluso con la preghiera alle ore 20:45.

Giorno 21 aprile dalle ore 9:00 alle 10:15 il Vescovo ha ricevuto privatamente i fedeli presso i locali parrocchiali.

Alle ore 10:30 Sua Eccellenza si è recato presso il Liceo Artistico “M. Guerrisi” dove è stato accolto dal Preside, dai docenti e da una rappresentanza di alunni. Rivolgendosi agli alunni, Mons. Milito ha sottolineato come il senso dell’estetica sia un dono di Dio che consente di andare in profondità rispetto al mondo che ci circonda. Gli alunni hanno rivolto a Sua Eccellenza molte domande su temi di attualità. Al termine dell’incontro, tre alunni hanno regalato al Vescovo una croce in ceramica, dei fiori, un’oliera, un angioletto di porcellana, delle candele e dei saponi realizzati con l’olio. L’incontro si è concluso alle ore 12:35 con la recita della Preghiera dello Studente.

Alle ore 16:30 il Vescovo si è recato nei locali parrocchiali per alcuni colloqui personali.

Alle ore 18:00 si è tenuta la Concelebrazione Eucaristica con l’amministrazione del Sacramento della Cresima a 45 persone tra ragazzi e adulti. Nell’omelia il Vescovo ha riflettuto sull’immagine del Pastore e delle pecore, ponendo l’accento sulla necessità che vi sia un ascolto reciproco. Egli poi ha rimandato all’immagine del vento che, soffiando dove vuole e come vuole, richiama la presenza del Signore che, in modi e tempi a noi non immediatamente comprensibili, assiste e accompagna la nostra vita. Partendo da questo dato di fede, Sua Eccellenza ha sottolineato la necessità di un “cuore che ascolta” (tema della 55ª Giornata Mondiale di Preghiera per le Vocazioni), esortando i cresimandi a non ignorare quanto il Signore viene a operare nella loro vita.

Al termine della Concelebrazione don Pentimalli ha ringraziato il Vescovo per la bellissima esperienza della Visita Pastorale.

Visita Pastorale Parrocchia Santa Famiglia - Palmi (RC)