News

10/Mar/13

La Missione al popolo dei Minimi di S. Francesco di Paola a S. Giorgio Morgeto

     Il 10 marzo, con una solenne Celebrazione eucaristica presieduta da Sua Ecc. Mons. Francesco Milito, si è conclusa la Missione al popolo che ha visto impegnati alcuni laici e consacrati dell’Ordine dei Minimi di San Francesco di Paola a San Giorgio Morgeto.

    Domenica 3 Marzo, con l’ingresso in paese dalla sacra reliquia del Mantello del Santo, il parroco don Salvatore ha accolto i missionari che nel corso di una settimana sono riusciti ad incontrare, oltre i gruppi e le realtà sociali ed ecclesiali del paese,  anche molte famiglie nelle riunioni dei gruppi di ascolto.

    La celebrazione conclusiva ha voluto suggellare il percorso che ha fatto la comunità,  finalizzato a vivere pienamente il Tempo quaresimale. Molti, infatti, hanno riscoperto San Francesco e la sua spiritualità penitenziale intesa  come dinamismo di conversione e forza propulsiva di trasformazione di sé e del mondo, grazie anche alla pazienza e alla testimonianza dei missionari.

    Questi aspetti della spiritualità penitenziale di Francesco di Paola sono stati sottolineati dal Vescovo  che, prendendo spunto dal vangelo del giorno, con le sue parole e il suo saluto ha invitato alla riscoperta di questa spiritualità che avrà il suo momento culminante il 2 maggio quando tutta la comunità civile ed ecclesiale di San Giorgio Morgeto si recherà a Paola per donare l’olio per la lampada votiva che arde davanti alle reliquie del taumaturgo calabrese.

    Una lunga processione, alla fine, ha accompagnato la reliquia sino al luogo della sua partenza.

 

Francesco Greco


Allegati:

AGENSIR news

Marcinelle, memoria e monito. Tutele e sicurezza nei luoghi di lavoro

Risuona 262 volte la campana al Bois du Cazier di Marcinelle, nel bacino carbonifero di Charleroi, durante la commemorazione del 66° anniversario della tragedia dell’8 agosto 1956: un incendio sviluppatosi… [...]

Povertà. De Capite (Caritas): “È sempre più facile caderci ed è sempre più difficile uscirne”

“Negli ultimi anni la condizione di molte persone è cambiata. Il fenomeno della povertà, al di là dei dati che tutti conosciamo, è sempre più preoccupante”. A dirlo è Nunzia… [...]