domenica 25 Feb 2024

Seminario Vescovile

Ritiro del Seminario Vescovile di Oppido a S. Eufemia d’Aspromonte

Domenica 26 febbraio ci siamo recati come Seminario Vescovile di Oppido, accompagnati dal nostro Rettore Don Giancarlo Musicò, a S. Eufemia d’Aspromonte per il consueto ritiro mensile invitati dal parroco Don Marco La Rosa.

La prima domenica di Quaresima è stata molto forte e toccante con la celebrazione della Santa Messa presieduta da Don Giancarlo alle ore 11.00 nella parrocchia di S. Eufemia gremita di gente. Durante l’omelia Don Giancarlo ha parlato della bellezza della vocazione al sacerdozio evitando di farsi tentare dallo sconforto del dire “no” alla chiamata divina qualora si dovesse presentare, aprendo il cuore invece alle sorprese di Dio che opera nei giovani che si aprono totalmente a Lui.

Nel Post-communio i seminaristi Damiano Attisano per il Seminario Minore e Filippo Attanà per il Seminario Maggiore di Catanzaro, hanno fatto la loro esperienza vocazionale toccando il cuore di tutti i presenti. Presente alla celebrazione anche il seminarista del Maggiore Domenico Lamanna.

Subito dopo la Santa Messa il parroco Don Marco La Rosa ci ha invitati a Pranzo in canonica facendoci gustare prodotti tipici di S. Eufemia d’Aspromonte. Dopo pranzo Don Marco ci ha fatto visitare la bellissima chiesetta della Madonna del Carmelo dove si venera una bella statua della Madonna del Carmine e dove sono conservate tante belle statue di santi di scuola leccese di pregevole manifattura.

Ringraziamo per questa bella esperienza il parroco Don Marco e tutta la comunità di S. Eufemia per la calorosa accoglienza che non dimenticheremo mai.

I Seminaristi

Apertura Causa Beatificazione di P. Ludovico Polat

AGENSIR news

Il “miracolo” della statua della Madonna rimasta in piedi sotto l’esplosione di un ordigno in Ucraina

Li chiamano “i miracoli” della guerra. L’ultimo è successo a Kherson, città meridionale dell’Ucraina, a pochissimi chilometri dal fronte. A partire dal Mercoledì delle Ceneri, la città è stata di [...]

Inaugurata la Casa Arca degli Esposti, dove a vincere sono lo Stato e la società

Al pensiero di avere in mano le chiavi di un appartamento qualcuno si è commosso, grato per la seconda possibilità ricevuta. Qualcun altro invece non vede l’ora di cominciare a [...]