News

10/Mar/14

L’incontro di formazione e di preghiera Caritas

    Il popolo delle nostre Caritas Parrocchiali, ancora una volta, è accorso numeroso ed entusiasta all’incontro di formazione e di preghiera organizzato dal Direttore della Caritas Diocesana il diacono Cecè Alampi, con la sua Equipe, nell’ambito del percorso formativo dell’anno della Carità che stiamo vivendo, fortemente voluto dal nostro Vescovo Mons. Francesco Milito.

 

    L’incontro ha avuto luogo sabato 1° marzo presso la Chiesa Immacolata della Parrocchia dei SS. Apostoli Pietro e Paolo in Taurianova ed è stato presieduto da don Alfonso Franco, Vicario Episcopale per la Cultura e Parroco della Chiesa SS. App. Pietro e Paolo di Taurianova, sul tema: “La parrocchia anima della carità”.

    L’incontro è iniziato con la preghiera e il saluto del Direttore Cecè Alampi, il quale ha espresso il proprio compiacimento per il grande affetto e la straordinaria sensibilità dimostrata ancora una volta dagli animatori e operatori Caritas, che hanno gremito la capiente Chiesa dell’Immacolata, ed ha invitato tutti a tenere viva la «fiamma della carità» che ci ha indicatoil nostro Vescovo, vivendo con impegno, responsabilità e gioia sia la nostra formazione che l’aiuto concreto ai poveri, che passano sempre attraverso la preziosa funzione pedagogica e favoriscono, nella comunità cristiana, l’educazione alla condivisione, al rispetto e all’amore secondo la logica del Vangelo di Cristo.

    é stata la volta poi del diacono Antonino Martino che, introducendo il relatore, dopo aver accolto i presenti con il saluto “La gioia della carità sia con voi”, ispirato alla recente Esortazione apostolica “Evangelii gaudium” di Papa Francesco, si è soffermato sul concetto di parrocchia come “posto vicino casa” e luogo della carità, opzione indispensabile per ogni cristiano, osservando come ognuno dei presenti non sia soltanto un operatore ma un animatore, cioè colui che è chiamato a coinvolgere non solo la parrocchia ma ogni persona di buona volontà nella carità e nella missione del Vangelo.

    Ha preso, poi, la parola il relatore don Alfonso Franco, il quale ha magistralmente intrattenuto i presenti, con la sua vasta ed illuminata cultura e con la sua forbita eloquenza. Don Alfonso Franco si è soffermato sul tema evidenziando il significato di ogni parola sia sotto l’aspetto filosofico che sotto l’aspetto teologico e pastorale. Con felicissimi, pertinenti e semplici esempi, in modo da abbracciare tutto quanto l’uditorio in un clima accattivante di simpatia, di vicinanza e di fraternità, il Vicario Diocesano per la Cultura ha evidenziato come la Carità sia il modo di essere e di vivere l’amore della comunità cristiana e l’anima di una pastorale parrocchiale viva e unitaria che deve saper far emergere e assumere ogni povertà e, in particolare, quelle più difficili, quelle nascoste e senza risposta. Ricordando gli esempi di carità di grandi Santi come S. Martino e S. Francesco d’Assisi, don Alfonso Franco ha incoraggiato tutti ad essere oltre che animatori e operatori caritas anche animatori e operatori di fede e di speranza specialmente di fronte alle difficoltà delle povertà, soprattutto quelle più estreme, e a procedere sempre insieme come Comunità, perché la testimonianza dell’unità diventi, sempre più, testimonianza della capacità di servizio ai poveri. Nel congedarsi, infine, Don Alfonso ha augurato a tutti che la carità possa sempre più riscaldare il cuore di ognuno e caratterizzare il cammino della Chiesa verso la salvezza.

    In un clima di comunione, di gioia e di fratellanza, il popolo della Caritas si è dato appuntamento al 29 marzo, data del prossimo incontro di preghiera, che sarà ancora una volta occasione di gioia e stimolo per tutti perché l’anno della Carità porti frutti abbondanti per la Chiesa diocesana ed universale.

 

Diac. Cecè Alampi


Allegati:

Appuntamenti del Vescovo

Tutti gli appuntamenti

AGENSIR news

Marcinelle, memoria e monito. Tutele e sicurezza nei luoghi di lavoro

Risuona 262 volte la campana al Bois du Cazier di Marcinelle, nel bacino carbonifero di Charleroi, durante la commemorazione del 66° anniversario della tragedia dell’8 agosto 1956: un incendio sviluppatosi… [...]

Povertà. De Capite (Caritas): “È sempre più facile caderci ed è sempre più difficile uscirne”

“Negli ultimi anni la condizione di molte persone è cambiata. Il fenomeno della povertà, al di là dei dati che tutti conosciamo, è sempre più preoccupante”. A dirlo è Nunzia… [...]