News

18/Mar/22

ACRQ – “Associazione Centri di Revisione di Qualità”, revisione solidale per i popoli ucraini

“Farsi testimoni di solidarietà”, è questa la scelta di As.N.A.L.I. Regionale Calabria (Associazione Nazionale Autonoma Liberi Imprenditori) in collaborazione con A.C.R.Q. (Associazione Centri Revisione di Qualità) e la Caritas Diocesana di Oppido Mamertina-Palmi.

Dal 10 marzo al 10 aprile, infatti, per ogni revisione auto effettuata presso i centri associati verrà destinato un contributo di 2 euro per i popoli colpiti dalla guerra. Le donazioni ottenute contribuiranno alla raccolta ufficiale indetta dalla Caritas diocesana per garantire ai popoli ucraini un supporto utile all’acquisto di quanto necessario nel delicato momento della guerra che ha visto sconvolgere la serenità di molte famiglie. Si è tenuta presso la sede regionale di As.N.A.L.I. alla presenza del presidente regionale di As.N.A.L.I. Rosario Antipasqua, del Coordinatore provinciale ACRQ Giuseppe Chirico, del Direttore della Caritas Diocesana Oppido Mamertina-Palmi Vincenzo Alampi e di una delegazione dei centri di revisione auto aderenti la conferenza stampa della presentazione dell’iniziativa. Lo strumento utilizzato per l’iniziativa è quello del contributo solidale, ovvero vendere un prodotto o un servizio, in questo caso la revisione dell’auto, nel cui prezzo è compreso un contributo da devolvere per finalità sociali, un modello innovativo che consente di fare del bene nella semplice pratica della vita quotidiana, che ci si auspica possa trovare sempre più risonanza anche in altre realtà imprenditoriali del territorio.

 

Lina Maiolo

Apertura Causa Beatificazione di P. Ludovico Polat

AGENSIR news

Movimento dei Focolari. Un popolo “in dialogo” per sanare le ferite delle divisioni e favorire la fraternità

Oltre 90 pagine per raccontare la vita dei focolari nel mondo e l’impegno a favorire il dialogo tra le Chiese, tra le religioni e le culture, nelle sfide globali e [...]

Israele e Hamas: la Via Crucis dei cristiani di Gaza. Parrocchia di nuovo in mezzo alle bombe

Evacuare immediatamente i quartieri Zaitun e Turkman di Gaza City per non ritrovarsi in mezzo ai combattimenti. È quanto ha intimato l’Esercito israeliano ai civili che abitano ancora in queste [...]