News

21/Ott/23

Il Liceo “San Paolo” in preghiera all’inizio del nuovo Anno scolastico

Come da tradizione, all’inizio di quest’anno scolastico, il nostro Istituto ha organizzato, per la giornata di Lunedì 2 ottobre ’23, un momento di Preghiera da vivere insieme, nella completezza di tutta la nostra Comunità Scolastica, con Docenti, Studenti, Personale ATA.

Alle ore 11.00, la Comunità Scolastica si è unita in preghiera nella Cappella del Seminario di Oppido Mamertina partecipando alla celebrazione di una Santa Messa presieduta dal Vescovo Mons. Francesco Milito, con la presenza dell’ex Rettore e Gestore Don Giancarlo Musicò, e dei Dirigenti che si sono succeduti negli ultimi anni (era presente la Prof.ssa Antonietta Bonarrigo mentre era assente per impegni personali la Prof.ssa Maria Aurora Placanica).

Al termine della Santa Messa si è svolta una piccola ma significativa cerimonia di consegna di una targa ricordo a Don Giancarlo Musicò e alla Prof.ssa Bonarrigo da parte del nuovo Coordinatore Didattico, prof. Pasquale Puntiillo.

Di don Giancarlo Musicò il prof. Puntillo ha evidenziato il suo particolare impegno perché si realizzasse nella Scuola il progetto educativo integrale che mette al centro la persona umana.

La prof.ssa Bonarrigo, Dirigente della Scuola anche durante l’emergenza covid, nel ringraziare Sua Eccellenza, ha parlato della sua bellissima esperienza nel Liceo San Paolo e invitando i ragazzi a cogliere l’alto valore dell’esperienza formativa che stanno vivendo, ha ripercorso le tappe della vita dell’Istituto diventato Scuola paritaria nel 2000, scuola che rientra quindi nel sistema scolastico nazionale, ma con il particolare privilegio di essere scuola attenta alla formazione morale e spirituale dei ragazzi.

Per desiderio dello stesso Coordinatore Didattico, condiviso da tutto il corpo docente,  è stata poi consegnata una targa ricordo al Vescovo Mons. Francesco Milito in segno di profonda riconoscenza per l’amore, l’attenzione e la fattiva vicinanza al Liceo “San Paolo” manifestati in tutti questi anni in cui ha svolto il suo ministero episcopale nella nostra Diocesi.

Mons. Milito nel ringraziare ha sottolineato come tutta la società in cui è chiamata ad operare la nostra Scuola sia chiamata ad una profonda ricerca di identità  e come, per questo, in questa variegata realtà, sia importante la presenza di una scuola di ispirazione cristiana che, oltre a proporre i contenuti culturali, scientifici e le pratiche educative che la scuola in quanto tale è tenuta a garantire, trasmetta saperi per orientare la società  ad una visione  in cui Gesù Cristo sia il centro del pensare e dell’agire dell’uomo, attraverso la specificità del proprio progetto educativo che si fonda e si costruisce sull’umanesimo cristiano e che determina la sua specifica identità di scuola.

Il Liceo Classico “San Paolo”

Apertura Causa Beatificazione di P. Ludovico Polat

AGENSIR news

Affido. Iafrate: “Un intervento prezioso quando permette di recuperare la fiducia nei legami”

“Rilanciare l’affido familiare: l’interesse del minore nei percorsi di accoglienza”: di questo si è parlato in un convegno che si è svolto, il 14 giugno, all’Università Cattolica di Milano, promosso [...]

“Inside Out 2”, colorato e delicato viaggio nei territori dell’adolescenza

Tra i sorrisi si fa largo uno sguardo attento sul difficile cammino della crescita. Parliamo del nuovo film d’animazione della Disney-Pixar “Inside Out 2”, seguito del fortunato cartoon del 2015 [...]