News

26/Mag/13

L’Istituto ‘Renda’ di Polistena ospita il Vescovo Francesco Milito «Questa iniziativa un incontro di vita»

    Il vescovo della Diocesi di Oppido Mamertina – Palmi, Monsignor Francesco Milito, ha incontrato, mercoledì 15 maggio 2013, gli studenti dell’Istituto ‘Renda’ di Polistena.

    L’iniziativa, voluta dal Dirigente Scolastico del ‘Renda’, Pasqualina Maria Zaccheria, ha consentito  ai giovani della scuola di riflettere assieme all’alto prelato di tematiche significative del mondo contemporaneo.

    «I nostri studenti – ha dichiarato in apertura il Dirigente Scolastico – sono orientati non soltanto all’apprendimento di conoscenze teoriche e pratiche, secondo i due indirizzi di studio ‘Servizi per l’Enogastronomia e l’Ospitalità Alberghiera’ (Opzione Prodotti Dolciari Industriali ed Artigianali) e ‘Indirizzo Servizi Promozione Commerciale e Pubblicitaria’, ma anche verso il territorio, con il quale  si relazionano per mezzo di progetti extracurriculari in sinergia con gli enti pubblici e privati presenti nella Regione».

    Una presentazione della scuola, quella della Dirigente al Vescovo, cui è seguito il dibattito degli studenti delle quarte e quinte classi del ‘Renda’.

    Argomenti delicati sul piano sociale, quali le problematiche adolescenziali, il rapporto dei giovani con la Chiesa, i nuovi scenari della politica vaticana con Papa Francesco.

    Monsignor Milito, dopo avere espresso soddisfazione per la realizzazione dell’iniziativa attesa da tempo, ha precisato come «questi eventi aiutino il confronto tra giovani e adulti, soprattutto in un momento in cui la società sta perdendo, in generale, fiducia nella Chiesa. Una realtà – ha aggiunto – spesso misconosciuta dalle nuove generazioni, che non solo non partecipano alla Messa, ma altrettanto sovente non ne conoscono neanche il significato profondo. Un’istituzione millenaria – ha concluso – che non giudica gli errori commessi dagli uomini, ma può solo segnare loro il cammino prefissato da Dio».

    All’incontro erano presenti anche il Vice Preside Prof. Demetrio Laganà e i docenti Gennaro Putrino, Antonino Forestieri, Caterina Formica, Marcella Gambardella, Carla Collufio e Fortunato Redi.

    In onore del Vescovo Monsignor Milito, al termine del dibattito un pranzo con menu a base di pesce  a cura degli studenti del ‘Renda’, guidati dal professore Antonio Gatto.

 

Emanuela Martino


Allegati:

AGENSIR news

Chiara d’Assisi. Pianticella di Francesco o femminista ante litteram?

Una figura rivoluzionaria quella di Chiara Assisi, di cui oggi si celebra la memoria liturgica, nell’apparente contraddizione tra l’immagine consueta di anima contemplativa, vissuta nell’ombra e nel ricordo di Francesco,… [...]

Spiritualità. Non esistono pellegrini sulla strada per Santiago

C’è un antico rituale degli uomini che è quello di mettersi in cammino, spesso lo si fa per dimostrare qualcosa agli altri o a sé stessi. Quel che è certo… [...]