Dalle Parrocchie

15/Ott/22

La Santa Famiglia nella Santa Casa

Grande gioia e grazia per la Comunità parrocchiale “Santa Famiglia” di Palmi, nel giorno in cui è stato sottoscritto l’atto aggregativo con la Santa Casa di Loreto. Una grazia che si propagherà per sempre e per l’intera Diocesi poiché ogni anno, nelle giornate del 12 di ottobre (giorno dell’aggregazione) e del 10 di dicembre (memoria della Beata Vergine di Loreto), si potrà lucrare, in quella chiesa, l’indulgenza plenaria.

L’atto di aggregazione voluto dal Parroco Don Giuseppe Sofrà, dal Vicario parrocchiale Don Vincenzo Condello e dal Diacono Don Massimo Surace è stato perfezionato e sottoscritto dal Delegato Pontificio per la Santa Casa di Loreto Mons. Fabio Dal Cin e dal nostro Pastore e Vescovo Mons. Francesco Milito che fin da subito si è mostrato disponibile a suggellare questa comunione con la Casa di Nazareth e dal Parroco Don Giuseppe Sofrà.

La giornata del 12 ottobre si è svolta con un primo incontro nel pomeriggio tra la Delegazione Pontificia nelle persone di S.E. Mons. Fabio Dal Cin e del Vicario Generale Pontificio Don Bernardino Giordano con le famiglie della Parrocchia. Durante l’incontro, il Vescovo e Don Bernardino hanno evidenziato l’importanza che riveste la Pastorale familiare per la Santa Casa. La famiglia è, infatti, la Chiesa domestica che entra a far parte del corpo unico con la grande Famiglia parrocchiale. La strada verso la santità inizia dalla famiglia per continuare con il cammino “sinodale” della Chiesa.
Subito dopo ha avuto luogo la Solenne Concelebrazione Eucaristica presieduta da S. E. Mons. Fabio Dal Cin, presente anche il nostro vescovo Mons. Francesco Milito, il Parroco, il Vicario Parrocchiale e alcuni Presbiteri e Diaconi della nostra Diocesi. Al termine della Messa si è proceduto alla lettura dell’atto di aggregazione con il quale la Parrocchia è stata iscritta alla Congregazione Universale della Santa Casa, canonicamente eretta il 27 maggio 1883, benedetta e incoraggiata dai Sommi Pontefici a partire da Leone XIII e con la quale è consentito ai devoti e ai fedeli di tutte le Parrocchie della nostra Diocesi di usufruire dei benefici spirituali legati all’indulgenza plenaria.

In virtu’ dell’aggregazione, infatti, la Parrocchia e i parrocchiani si sono impegnati a promuovere il culto Mariano con la recita quotidiana dell’Angelus, a promuovere le priorità pastorali del Santuario Lauretano concorrendo all’assolvimento dei fini istituzionali dello stesso.

Mons. Dal Cin, giorno 13 ottobre, ha, poi, visitato il Liceo Classico “San Paolo di Oppido” e il Seminario Vescovile. A seguire si è recato in Cattedrale per la recita dell’Angelus, dove è stato accolto dal Rettore Don Giuseppe Papalia e dal Sindaco della Città dott. Barillaro e durante il quale, in particolare ai molti i giovani presenti, il Vescovo ha lasciato questo messaggio augurale: “Prego per voi giovani chiamati a rispondere alle vostre vocazioni con un SI! E che sia un SI consapevole. Vi invito a recitare ogni giorno un Ave Maria con questa intenzione”.

Da oggi in poi sarà bello sapere che chiunque fara’ visita alla Chiesa Santa Famiglia di Palmi nei giorni del 12 ottobre e del 10 dicembre, osservando le dovute disposizioni previste per ottenere l’indulgenza plenaria per sé o per i defunti, riceverà, grazie alla Vergine Lauretana, tali benefici spirituali e attraverso la sua materna bontà potrà trasmettere la sua tenerezza e la sua pace.

Diac. Massimo Surace

Apertura Causa Beatificazione di P. Ludovico Polat

AGENSIR news

Il “miracolo” della statua della Madonna rimasta in piedi sotto l’esplosione di un ordigno in Ucraina

Li chiamano “i miracoli” della guerra. L’ultimo è successo a Kherson, città meridionale dell’Ucraina, a pochissimi chilometri dal fronte. A partire dal Mercoledì delle Ceneri, la città è stata di [...]

Inaugurata la Casa Arca degli Esposti, dove a vincere sono lo Stato e la società

Al pensiero di avere in mano le chiavi di un appartamento qualcuno si è commosso, grato per la seconda possibilità ricevuta. Qualcun altro invece non vede l’ora di cominciare a [...]